Logo-comenius-2012-2014-Choices-for-life-62

Arrivano gli alunni stranieri al Chiostro dei Minori Osservanti

Logo-comenius-2012-2014-Choices-for-life-62

Naso – Arte, storia e antichi mestieri, il tutto racchiuso in una intensa giornata che vedrà lo scambio interculturale tra alcune delle classi della scuola media dell’Istituto Comprensivo di Capo d’Orlando-Naso e trenta studenti di nazionalità spagnola, islandese, inglese e greca accompagnati dai loro insegnanti. L’appuntamento è per giorno mercoledì 14 maggio dalle ore 9,30 in poi. I ragazzi del progetto “Comenius” avranno modo di visitare la città di Naso seguiti dalle guide dell’ufficio turistico del comune e saranno coinvolti in attività didattiche quali la lavorazione della ceramica con l’antica arte della scuola dei maiolicari Lazzaro nell’incantevole scenario del Chiostro dei Minori Osservanti.

10536_10201165089960145_1357426794_n
Di seguito il comunicato diffuso dal Comune:
“L’Amministrazione comunale, in totale sinergia con l’Istituto Comprensivo di Capo d’Orlando-Naso, si prepara ad accogliere con il consueto e ormai tradizionale senso di ospitalità, una trentina di studenti di nazionalità spagnola, islandese, inglese, greca e una quindicina di loro insegnanti, che animeranno l’area del Chiostro dei Minori Osservanti, giorno 14 maggio, a partire dalle ore 09.30 e per l’intera giornata.
Grazie al Progetto europeo “Comenius” di interscambio culturale, fortemente voluto dalla Professoressa Piera Vitanza, docente di inglese all’Istituto Comprensivo 1 di Capo d’Orlando-Naso e incoraggiato dalla Professoressa Gullà, nostro beneamato Dirigente scolastico, i graditi “ospiti” avranno modo, oltre che di vivere un’indimenticabile giornata nella suggestiva location del Chiostro dei Minori Osservanti, anche di visitare la nostra cittadina, con la sua storia, i suoi beni artistici, architettonici ed i suoi incantevoli paesaggi.
L’ufficio turistico del Comune di Naso, con il suo staff è preallertato per far sì che, con la abituale professionalità di sempre, il ricordo della nostra cittadina resti scolpito in aeternum nella memoria del turista. Ma vi è di più: la giornata del 14 maggio sarà un’occasione di crescita culturale anche per i nostri studenti della scuola secondaria di I° che faranno da “supporter” ai loro “colleghi” spagnoli, assaporando insieme ed interfacciandosi reciprocamente, la splendida atmosfera che si respira nel Chiostro; lì infatti svolgeranno attività didattiche, consistenti nella lavorazione dei prodotti tipici della antica arte ceramista nasense, sotto la sapiente guida del maestro Pierluigi Scardino, prevalentemente all’aria aperta ma fruendo anche della nostra sala multimediale attrezzata annessa al Chiostro.
Tutto è pronto per accoglierli!”

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close