pozbaso

Finale shock per la Sigma, è trionfo Upea

pozbaso

Barcellona – Un incredibile finale di gara 4 porta l’Orlandina Basket in semifinale playoff. Con la vittoria per 74-78 sul campo della Sigma Barcellona, infatti, la squadra di Pozzecco mette a segno il definitivo 3-1 nella serie.
Una partita davvero pazzesca, che conferma la regola che nel basket non si può mai dire mai. Un’Orlandina che sembrava spacciata, quando a 5′ dal termine, Barcellona era in controllo della gara sul 66-53. Un parziale di 16-0 in 4‘, con 5 triple di squadra, firmate da Basile (2, di cui una col fallo), Portannese (2) e Mays (1), ha sancito il suicidio, sportivamente parlando, dei giallorossi, incapaci di rispondere a questa scarica di fucilate da oltre l’arco. Il solo Collins ha provato a reagire alla fine, ma una stoppata di Valenti ha chiuso virtualmente il match, consegnandolo ai biancoazzurri. Una serie davvero entusiasmante, che si è conclusa nel migliore dei modi per la squadra del presidente Sindoni ed in quello peggiore per quella di Bonina.

Secondo tracollo emotivo per la squadra di Calvani, che già nella regular season aveva subito una rimonta del genere nella gara di ritorno tra le due compagini. L’Orlandina passa dunque al turno successivo ed affronterà tra una settimana al PalaFantozzi la vincente della serie tra Verona e Veroli, attualmente sul 2-2.

Ma passiamo alla cronaca della gara.

La partita comincia come era finita quella precedente, grande ritmo da una parte e dall’altra e sempre sul filo dell’equilibrio. Orlandina che parte con un 5-0 firmato personalmente da Mays, ma i giallorossi sono sul pezzo e con Young trovano il modo di rimontare e firmare il canestro del sorpasso sul 14-13. Si arriva dunque in parità a quota 17, prima che l’equilibrio venga spezzato da un canestro incredibile, quasi da metà campo di Filloy, prima che un canestro di Archie fissi il punteggio del primo quarto sul 20-19 per  Barcellona.

Dopo la prima pausa Barcellona sembra intenzionata a mettere le marce alte, e cosi è in effetti: 8-0 di parziale firmato da 4 punti di Pinton e gli altri equamente distribuiti tra Toppo e Fantoni, 28-19 per i locali al 15′, con la squadra biancazzurra incapace di mettere punti a referto in questi 5′. Timeout immediato di coach Pozzecco che dà i suoi benefici: Basile segna due triple in fila da vero campione quale è e subito riporta i suoi in carreggiata. Due liberi di Archie portano l’Orlandina a -1 (28-27), ma Barcellona risponde nuovamente con un controbreak di 6-0 grazie a due triple, prima di Ganeto e poi di Young. Il primo tempo si conclude con un canestro di Soragna che vale il -4 all’Upea: 35-31 all’intervallo lungo per la squadra di casa.

Al rientro in campo dagli spogliatoi subito una tripla di Filloy, che però commette due falli ingenui nei due minuti successivi, lasciando il posto a Natali sul 40-34 al 23′. Una tripla di Soragna accorcia le distanze, ma Barcellona è ancora presente e con Ganeto e Fantoni allunga nuovamente sul +5. Archie pensa bene di imitare filloy e commette un fallo di sfondamento che gli costa il quarto fallo e la panchina. Portannese riesce finalmente a incidere sulla partita e mette la bomba del -2 (44-42) al 26′. La squadra di Calvani risponde prontamente con un 6-0 firmato da Young e Fantoni, Nicevic prova ad entrare in partita con un bel canestro da sotto, ma Barcellona è tarantolata e mette a segno altre due bombe prima della fine del quarto: 56-48 per i giallorossi al 30′.

L’ultimo e decisivo periodo si apre con un errore incredibile sottocanestro da parte di Portannese, mentre sul ribaltamento di fronte Fantoni segna e subisce pure il fallo di Mays, 61-51 al 32′ dopo un canestro dalla media di Nicevic ed uno di Pinton ben imbeccato da Fantoni. Orlandina che continua ad avere le polveri bagnate da tre punti, mentre Natali segna una tripla su scarico di Pinton, che dà il massimo vantaggio sul +13 ai suoi (66-53) al 35′. Per i biancoazzurri arriva lo squillo del campione, a firma Gianluca Basile: 7 punti in fila compreso un gioco da 4 punti in un minuto e partita nuovamente riaperta sul 66-60. Barcellona commette due infrazioni di 24″ e l’Orlandina punisce prontamente i giallorossi, con altre due triple, prima di Portannese e poi di Mays per l’incredibile parità a quota 66. Barcellona, intimorita dalla rimonta, sbaglia ancora con Young da 3 punti e subisce un’altra tripla, ancora di Portannese: 66-69 per il primo vantaggio Upea dal 15-17 di inizio quarto e parziale aperto di 16-0 per la squadra di Pozzecco. Collins è glaciale e sotto pressione segna la tripla del pareggio, Archie sbaglia da sotto e sul ribaltamento di fronte segna i due liberi dopo aver subito il fallo di Mays, il 5°, che esclude quest’ultimo dalla gara, 71-69 a 1′ dalla fine. Un finale al cardiopalma, reso ancora più bello da una tripla di Soragna su scarico di Basile che da il nuovo vantaggio all’Upea sul 72-71. Collins si fa stoppare da Valenti, mentre Archie segna da sotto il +3, 74-71. Timeout di Calvani a 25″ dalla fine che produce un tiro forzato di Collins che non trova il bersaglio, rimbalzo di Archie che fa 1/2 dalla lunetta, ma Barcellona sbaglia ancora da tre punti con Young e Archie fa nuovamente 1/2 per il 76-71 a 8″ dalla fine. Bomba di Filloy per il nuovo -2 ma è ormai troppo tardi e Basile manda i titoli di coda con due tiri liberi che consegnano partita e serie all’Orlandina Basket.

Un degno epilogo per questa fantastica serie tra due squadre che si sono date battaglia per tutte e quattro gli incontri. Alla fine trionfa l’Upea, che oltre ad essere stata più continua nel corso della stagione, ha fatto valere l’esperienza dei suoi uomini migliori nei momenti caldi delle gare e si è dimostrata più solida mentalmente.

Sigma Barcellona – Upea Capo D’Orlando 74-78 (20-19, 35-31, 56-48)

Barcellona: Young 14, Toppo 2, Maresca 2, Natali 3, Collins 14, Filloy 13, Iurato ne, Ganeto 9, Pinton 6, Fantoni 11. Allenatore: Marco Calvani

Orlandina: Basile 19, Soragna 11, Laquintana 1, Benevelli 2, Nicevic 8, Portannese 13, Mays 10, Archie 14, Ciribeni ne, Valenti. 
Allenatore: Gianmarco Pozzecco

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close