porto santagata

S. Agata M.llo: Sottile spiega gli “intoppi”

porto santagata
Il comune di sant’agata   Militello dovrà attendere per i lavori di riqualificazione del campo Fresina. E’ stata infatti annullata la graduatoria  al bando per strutture Sportive, PO FESR 2007-2013 nella quale Sant’Agata Militello figurava al settimo posto. A comunicarlo è la stessa amministrazione che per prevenire polemiche spiega tramite comunicato stampa come  i “150 comuni della Sicilia che hanno partecipato al bando per strutture Sportive, PO FESR 2007-2013 linea 3.3.2.1 .,impiantistica sportiva del 12/04/2013 , inserito in GURS n° 33 del 19/07/2013, sono stati convocati all’Assessorato Regionale allo Sport e Turismo. Agli amministratori dei Comuni presenti, tra cui anche Sant:Agata,é stato comunicato che la graduatoria pubblicata il 19/07/2013 è stata annullata per incongruenze sui punteggi  a causa dei ricorsi presentati dai comuni non ammessi.Si precisa che il Comune di Sant’Agata é stato ammesso al 7° posto della graduatoria ed aveva ottemperato a tutte le prescrizioni progettuali necessarie alla realizzazione dell’opera di inerbamento del Campo Sportivo Fresina“.
Per quanto riguarda invece la “Realizzazione di una sala d’asta e delle relative strutture ausiliari”  (che Il Dirigente Generale del Dipartimento Regionale degli Interventi per la Pesca dell’Assessorato Regionale dell’Agricoltura ,dello Sviluppo rurale e della Pesca Mediterranea , con D.D.G N.916 del 17 /12/2013 registrato alla corte dei conti il 28/1/2014 ha ammesso a concessione di finanziamento il progetto esecutivo presentato dal Comune di Sant’Agata di Militello relativo ai lavori di il finanziamento per un importo di 600.000 Euro classificandosi al primo posto della graduatoria dei progetti presentati a seguito di partecipazione ) dopo trasmissione alla Regione del progetto esecutivo , il Comune sta predisponendo tutti gli adempimenti utili e necessari per scongiurare il rischio di perdita del finanziamento determinato dall’assenza delĺ’ IVA nel quadro economico iniziale, prevista per opere progettate al di fuori dell’area portuale, e per giungere così alla successiva fase di bandizzazione e di espletamento della gara d’appalto .
A causa della carenza di figure professionali determinate dall’adozione da parte del Tribunale di Patti di diverse misure giudiziarie nei confronti di dipendenti comunali assegnati all’Ufficio Tecnico e destinatari di incarichi di opere pubbliche finanziate o in corso di finanziamento”- si legge inoltre nel comunicato dell’Amministrazione Sottile– ” è stata richiesta al Direttore Generale del Dipartimento Tecnico Dell’Assessorato Regionale alle Infrastrutture di volere dare corso alla delibera di GM n. 36 del 6 Marzo 2014 di collaborazione istituzionale tra il Comune di Sant’Agata ed il Dipartimento Tecnico, dando mandato ai propri uffici di provvedere nell’attività di monitoraggio e supporto delle opere in itinere ed in particolare, tenuto conto della delicatezza ed importanza dell’incarico di RUP nell’appalto del Porto, di volere dare, ove possibile, la disponibilità a rivestire tale incarico personalmente, poiché questa opera rappresenta sicuramente la priorità principale sia per l’importo del finanziamento che per la strategicità dell’opera per tutto l’hinterland, con conseguente necessità di definire tutte le criticità dell’appalto che da troppo tempo attende il completamento di un’opera che è stata finanziata da oltre dieci anni e per incomprensibili lungaggini non riesce ad essere consegnata alla Città
L’amministrazione rende così noto a tutti i cittadini tutti i passaggi burocratici e le problematiche connesse con intoppi legati ad iter procedurali per l’assegnazione di finanziamenti di progetti la cui realizzazione è considerata prioritaria ed indispensabile per lo sviluppo socio- economico della cittadina costiera nebroidea.
Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close