20140429_161846

Milazzo: grande commozione per i funerali di Marco Salmeri, comunità unita nel dolore

20140429_161846

Si sono celebrati alle ore 15 di oggi al Duomo di Milazzo i funerali di Marco Salmeri, il centrocampista 23enne del Due Torri che ha prematuramente perso la vita domenica sera in un incidente sull’autostrada A20 mentre rientrava a casa dopo la gara di Serie D giocatasi a Gliaca di Piraino tra la sua squadra e il Savoia.

salmeri

Famigliari, amici, dirigenti, compagni di squadra, avversari e semplici conoscenti si sono riuniti per dare l’ultimo saluto al giovane milazzese, amato e stimato da tutti non solo in ambito sportivo. In un Duomo stracolmo si è assistito ad un rito funebre toccante, quasi straziante, con tante belle parole dedicate ad un ragazzo dai sani principi e dai valori veri. All’uscita del feretro dalla chiesa, dopo la Santa Messa, grandissimi applausi sono stati spesi dai tantissimi presenti per Marco, con alcuni tifosi che, con indosso una t-shirt con su una sua foto davanti e recante la scritta “Milazzo ti ricorderà sempre come un CAMPIONE. Ciao Marchitto” sul retro, hanno dedicato lui cori da stadio come “Sempre con noi, Marco Salmeri sempre con noi!” e “Fino alla fine, Marco Salmeri!”. Poi, tra la commozione e gli applausi, tutti dritti al campo sportivo, il mondo di Marco.

20140429_165924

Un corteo di gente ha accompagnato il ragazzo fino al “Grotta Polifemo”, stadio di Milazzo dove Salmeri ha speso gran parte dei suoi giorni calcistici. Sul terreno verde che tanto amava, nuove ovazioni da parte dei tifosi e tanto affetto nei confronti di un grande uomo prima che di un grande giocatore di calcio. Tante le lacrime che sono scese per Marco, tanto anche l’amore che tutti gli hanno dimostrato. Dopo l’addio allo stadio, il “suo” stadio, la processione è proseguita fino al cimitero, dove il giovane è stato sepolto.

20140429_172910

Spesso in questi casi si dipingono le vittime di tragedie simili come persone speciali a prescindere da ciò che realmente queste persone fossero. Non nel suo caso. Marco Salmeri era un ragazzo d’oro. Educato, gentile, rispettoso nei confronti di tutti e di tutto, riservato ma al tempo stesso scherzoso, amava il gioco e amava la vita. Il dolore della sua famiglia è condiviso da chiunque abbia mai incrociato quello sguardo così sincero e vitale e da chiunque abbia mai scambiato due chiacchiere con lui. Sempre con eleganza, sempre con educazione, sempre con il sorriso sulle labbra. Puntualmente, sono i migliori a lasciarci. Ciao Marco, sempre con noi.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close