roccamaz

Eccellenza: Rocca retrocesso, a Mazara non basta il cuore, finisce 1-1. Giù anche il Rometta

roccamaz

Non basta il cuore al Rocca di Capri Leone, che nella sfida play-out Eccellenza Girone A non va oltre il pari a Mazara del Vallo e retrocede in Promozione. Nel Girone B, giú anche il Rometta, battuto 2-0 a Rosolini.

Partita ad alta tensione al “Nino Vaccara” di Mazara del Vallo, dove il Mazara di mister Brucculeri e il Rocca di Capri Leone di mister Campofranco si giocano la stagione davanti ad un caldo pubblico. Il match è teso e agonisticamente molto sentito. I biancoazzurri hanno solo un risultato per raggiungere la salvezza, la vittoria. Lo sanno bene gli undici “leoni” che scendono in campo e al 9′ i messinesi sono giá ad un passo dal gol con un bolide di Monastra che colpisce la traversa della porta difesa da Iacono. Il Mazara decide di affidarsi alle ripartenze e subisce la manovra ospite, anche se Rosella in un paio di circostanze mette i brividi a Regina e compagni ma senza fortuna. Il primo tempo si chiude quindi sullo 0-0.

Nella ripresa il leitmotiv non cambia, con il Rocca che prova a fare la partita e il Mazara che si affida soprattutto alle invenzioni di Rosella che sfiora il gol per ben due volte.  Ci pensa però il prodigioso Inferrera a negare la via della rete al folletto gialloblù. Il forte vento e la tensione condizionano la gara e lo spettacolo ovviamente ne risente. Sporadici sono i tentativi di entrambe le formazioni in fase d’attacco, con i ventidue in campo che pensano prima di tutto a non prenderle, anche se gli ospiti continuano a provarci con tutte le loro forze quando possono. I secondi 45′ scorrono così via senza troppe emozioni ma in un’atsmosfera che diventa sempre piú incandescente. Al 90′ il risultato è ancora inchiodato sullo 0-0, è tempo di supplementari.

La stanchezza è tanta da ambo le parti e solo un calcio piazzato sembra poter sbloccare la situazione. Al 104′, infatti, da una punizione laterale arriva il vantaggio del Rocca. Dalla destra Bontempo F. mette in mezzo, in area si accende una mischia furibonda che vede un tocco in compartecipazione tra Galati e Cicirello che, complice una deviazione avversaria, batte Iacono per lo 0-1. Nel secondo tempo supplementare, però, i biancoazzurri sprecano ben tre contropiedi, venendo puntualmente puniti dagli dei del calcio. Minuto numero 113, punizione centrale per i “canarini”, pallone nel mucchio deviato da Porzio che trafigge Inferrera e manda il Mazara in paradiso. Nel finale saltano i nervi un po’ a tutti e vengono espulsi Bontempo F. e Naro per il Rocca e Calandrino per il Mazara. Dopo 120′ estenuanti finisce dunque 1-1, con il Mazara salvo e il Rocca di Capri Leone che torna in Promozione dopo un solo anno di Eccellenza. I messinesi retrocedono ma a testa alta e non è esclusa la possibilità di un ripescaggio per il prossimo campionato.

Nel Girone B, intanto, un’altra matricola messinese abbandona l’Eccellenza. Il Rometta perde infatti 2-0 a Rosolini, retrocedendo in Promozione dopo una stagione molto complessa.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close