montaltoorla

Serie D: Orlandina ko a Montalto, salvezza rimandata. Bene il Città di Messina, orgoglio Due Torri

montaltoorla

Strada verso la salvezza ancora irta per le tre squadre messinesi impegnate nel Girone I di Serie D. Nella trentatreesima giornata di campionato, infatti, l’Orlandina perde a Montalto per 3-0, il Città di Messina supera 2-1 la Cavese e il Due Torri pareggia in rimonta 2-2 contro il Savoia.

Al “Di Magro” di Taverna di Montalto, l’Orlandina di mister Galfano si presenta con un 4-3-3 offensivo alla ricerca dei punti che servono per la matematica permanenza in Serie D. Di fronte un Comprensorio Montalto altrettanto affamato, con mister Petrucci che si affida alla qualità di Occhiuzzi e Zangaro e alla forza fisica di Piemontese per raggiungere a sua volta la fatidica quota salvezza. Arbitra il signor Oggioni di Monza.

L’avvio è tutto di marca paladina. Al 9′ Marasco dai venti metri non trova la porta dopo una buona iniziativa personale. Al 12′ break centrale di Privitera che serve ancora Marasco che, a tu per tu con il portiere locale Ramunno, mette sull’esterno della rete da posizione più che invitante. Al 25′ è invece De Cristofaro a non centrare il bersaglio grosso dal limite. I siciliani sembrano avere la gara in pugno ma tutto cambia al 27′. Zangaro riceve palla sulla sinistra, salta due uomini convergendo verso il centro e fulmina l’incolpevole Scordino con un bel destro all’angolino basso, 1-0 Comprensorio Montalto. L’Orlandina accusa il colpo e al 35′ serve un ottimo Scordino per evitare il raddoppio dei locali dopo un colpo di testa di Piemontese. Il gol del 2-0 è comunque nell’area e un minuto dopo Leo stende in area Gassama. Per il signor Oggioni è rigore e dal dischetto Occhiuzzi non sbaglia, 2-0. L’Orlandina ha un piccolo sussulto al 44′ con Aloe, che dalla sinistra sfiora il palo dopo un bell’invito in area di rigore. I paladini vanno comunque al riposo sotto 2-0 e con Marasco costretto a lasciare il campo per infortunio.

La ripresa si apre con una grande azione del neo entrato Mincica che, al 51′, dopo un bel dribbling al limite dell’area, non trova la porta con un bel sinistro ad incrociare. Da questo momento in poi, l’Orlandina si spegne. Il Comprensorio Montalto ha vita facile e al 72′ Zangaro replica il gol del primo tempo. Controllo sulla sinistra, ubriacante dribbling verso il centro con tutta la difesa paladina saltata e bordata all’incrocio dal limite che non lascia scampo a Scordino, 3-0. Un minuto più tardi Piemontese fa la barba al palo dopo una grande imbucata di Occhiuzzi e al 76′ lo stesso Piemontese, in versione assist-man, regala un cioccolatino al subentrato Poltero che si vede negare la gioia del gol da uno straordinario Scordino. Nel finale non succede più nulla, Comprensorio Montalto-Orlandina 3-0. Con questa vittoria i calabresi superano in classifica proprio i paladini, adesso con un solo punto di margine nei confronti del Rende, vittorioso contro il Pomigliano. I biancoazzurri dovranno dunque battere la Battipagliese tra sette giorni al “Micale” per poter finalmente brindare alla salvezza.

Al “Celeste” di Messina, intanto, i giallorossi di mister Laganà superano 2-1 la Cavese. Succede tutto nel finale, con il Città di Messina avanti all’82’ con Manfrè, cui segue all’84’ il gol di Vella. Accorcia le distanze per i campani il solito De Rosa ma non basta, i siculi vincono 2-1 e agguantano il Due Torri a quota 34 in classifica. Proprio il Due Torri di mister Alacqua, infine, si aggrappa all’orgoglio e al suo immenso capitano Guido per rimontare al “Vasi” il Savoia. I campioni di questo torneo si portano sullo 0-2 con Longo e il capocannoniere Scarpa, prima che Guido al 67′ suoni la carica per i suoi realizzando la rete dell’1-2. Al 70′, poi, ecco il pari firmato Butera che regala un punto importante ai biancorossi, che si giocheranno ora il fattore campo a favore nei play-out all’ultima giornata a Pomigliano. La compagine pirainese ha come rivale proprio il Città di Messina, che a Torre Annunziata dovrà compiere un vero e proprio miracolo per portare a casa i tre punti contro il Savoia.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close