santo-stefano

S. Stefano C.: concluso l’iter autorizzativo per la metanizzazione

 santo-stefano

Con la Conferenza dei Servizi Decisoria, svoltasi nei giorni scorsi, si conclude ufficialmente l’iter che prevedeva la conferma di una serie di autorizzazioni che potessero dare finalmente il via, dopo una più che trentennale attesa, ai lavori per la realizzazione delle opere di metanizzazione nel territorio dei Comuni di S. Stefano di Camastra, Reitano, Mistretta e Cerami.

Alla conferenza, tenutasi nei locali di Palazzo Trabia, erano presenti i Sindaci e gli amministratori dei comuni interessati, i rappresentanti della Soprintendenza e del Genio Civile di Enna e di Messina, l’Ispettorato ripartimentale foreste di Enna e di Messina, l’Azienda USP di Enna e di Messina, l’ANAS di Palermo i rappresentanti della Società Snam-Italgas.

Per la realizzazione della rete di metanizzazione è stata prevista una spesa pari a 18 milioni di euro e, destinata a servire circa 7.000 famiglie e una popolazione di 14 mila abitanti, comporterà la posa di circa 70 km di tubazione ed avrà uno sviluppo di realizzazione dei lavori pari a circa 28 mesi. I lavori prenderanno il via nel prossimo mese di giugno.

Soddisfazione è stata espressa non solo dai rappresentanti della società Snam-Italgas, i quali hanno voluto evidenziare la perfetta sinergia di collaborazione con le amministrazioni locali, ma ovviamente anche dagli stessi sindaci di quei comuni che prenderanno parte alla realizzazione di questa importante opera.

Per il sindaco del comune capofila, Francesco Re, con la Conferenza dei Servizi Decisoria si chiude una lunga e triste pagina di attesa per le comunità interessate. Con questo obiettivo raggiunto abbiamo dimostrato- dichiara- che è possibile fare buona e trasparente amministrazione senza dover questuare pubblici finanziamenti. Per far ciò– prosegue il primo cittadino della città delle ceramiche- è necessario offrire ai potenziali interlocutori di mercato condizioni certe di affidabilità, di trasparenza che stanno alla base del ritorno economico per chi come ha fatto la Snam-Italgas del gruppo Eni, società leader in Europa, che ha deciso, forte di questa garanzia, di scommettere su questo territorio e sulla sua valorizzazione.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close