sindaco discorso-2

S. Agata M.llo: Sindaco Sottile “Il non SENSO delle interrogazioni consiliari”

sindaco discorso-2
Il Sindaco di Sant’Agata Militello Dott. sottile risponde con un comunicato intitolato “Il non “SENSO” delle interrogazioni consiliari” diramato dal suo ufficio stampa, al Consigliere Barbuzza, che durante l’ultimo consiglio comunale, enunciava l’arrivo da parte dell’Assessorato Regionale agli Enti Locali di una nota all’indirizzo del Segretario Comunale Generale Roberto Ribaudo, nella quale si chiedeva chiarimenti in relazione alla vicenda sollecitata da alcuni consiglieri comunali sulla mancata nomina del Vicesindaco.

“Proprio sulla vicenda della mancata nomina del Vicesindaco- si legge nel comunicato – “il Sindaco Sottile sostiene di non essere di fronte ad un obbligo, ma davanti ad un’interpretazione diversa della norma. Una norma che non prevede una sanzione e che intrinsecamente ha una soluzione nel fatto che in mancanza del Sindaco ed in assenza di nomina del Vicesindaco a sostituire il Sindaco sarà l’assessore anziano.
La nomina del Vice Sindaco è un atto che ha natura esclusivamente politica”- si legge -” che come tale soggiace al solo limite della tutela del pubblico interesse alla governabilità dell’Ente locale.Quale atto politico del vertice dell’ente locale ,tale atto risulta insindacabile secondo il dettato dell’art. 31 R.D. n. 1054/1924.
Inoltre il Sindaco proprio per garantire la propria presenza continua ed adeguata ha scelto di mettersi in aspettativa dal posto di lavoro di medico ospedaliero e poi nessun pregiudizio può derivare all’Ente per la mancata nomina del Vice Sindaco, atteso che all’occorrenza, in caso di sua assenza, il Sindaco viene sostituito da un suo incaricato ed in ogni caso dall’assessore anziano.
Il Sindaco ribadisce la legittimità del suo operato e pur in assenza di espresse sanzioni ordinamentali per la mancata nomina della delega di Vicesindaco e considerato che per i Consiglieri di opposizione ció rappresenta ,insieme ad altre questioni secondarie , fonte di pretestuosi spunti per creare “polveroni”mediatici e per distogliere l’attenzione dei cittadini sui tanti problemi importanti ereditati dalla cattiva gestione politico-amministrativa del passato ,nei prossimi giorni procederà alla nomina del vicesindaco ed ad una rimodulazione delle deleghe assessoriali”. Dovrebbe così chiudersi definitivamente la problematica connessa alla mancata nomina del “Vicesindaco”, ma ciò che non si chiuderà, invece, è l’altro argomento connesso all’ultimo seduta di consiglio comunale a Sant’Agata Militello: quella relativa agli incarichi tecnici assunti negli anni dall’architetto Piera Zingales, ed in particolar modo, il suo ruolo nelle fasi progettuali del Porto e del restauro del Castello Gallego (tema di un’ altra interrogazione presentata al sindaco).
Malgrado, infatti, il Sindaco Sottile abbia letto, in aula, una relazione predisposta dagli uffici per dare risposte precise e puntuali su quanto chiesto dagli interroganti,  l’insoddisfazione espressa dalla maggioranza, espressa dal consigliere di maggioranza Achille Befumo, che ha preannunciato la riproposizione dell’interrogazione scendendo ancor di più nello specifico, nel tentativo di ottenere le delucidazioni richieste, dimostra che questo argomento continuerà ad infiammare la vita politica del comune nebroideo.
Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close