1620704_655655274496487_1987875933_n

Seconda Categoria: la finale play-off è Gioiosa-Unicest, out il Caronia

1620704_655655274496487_1987875933_n

Nella semifinale play-off del Campionato di Seconda Categoria Girone D, l’Unicest vince 1-0 contro il Caronia e si qualifica per la finale play-off, dove il 27 Aprile affronterà il Gioiosa. Al Comunale di Cesarò la formazione di mister Mario Di Franco vince meritatamente, nonostante le pesanti assenze del Capitano Calì, di Calaciura e di Virzì.

Partono meglio i padroni di casa e al 3′ l’attaccante Lupica viene fermato in fuorigioco, mentre si stava involando verso la porta avversaria. Al 7′ Trovato si libera in area, ma la difesa ospite riesce a liberare in angolo. Sugli sviluppi del corner ancora Trovato si rende pericoloso, ma il portiere Puleo è bravo a bloccare a terra. Al 14′ l’Unicest passa in vantaggio con una punizione perfetta di Caputo, che manda la palla all’incrocio dei pali dal limite dell’area. L’attaccante locale sigla così il suo undicesimo gol stagionale. Il Caronia reagisce e crea quattro occasioni pericolose in pochi minuti. Al 24′ Cupane viene anticipato in uscita dal portiere locale Fusari; al 29′ Aurea manca di poco il gol del pareggio; al 36′ l’attaccante Alfieri si fa largo al limite dell’area, ma poi non riesce ad inquadrare la porta; al 39′ una punizione dai venti metri di Cupane viene deviata in angolo dalla barriera. In chiusura di tempo al 45′ l’Unicest sfiora il raddoppio con Lupica, che colpisce il palo dopo un assist del migliore in campo Caputo.

Nella ripresa il Caronia parte in avanti e al 55′ Agliozzo colpisce la traversa con un colpo di testa. L’Unicest risponde agli attacchi degli ospiti e l’autore del gol Caputo crea due buone azioni. Al 58′ impegna Puleo in angolo, mentre al 61′ dopo una bella azione personale manda di poco a lato. Al 64′ gli ospiti vanno vicino al pareggio con un tiro cross di Fasolo, che viene respinto in angolo da Fusari. Nell’azione il portiere subisce un grave infortunio, sbattendo la testa sul palo e viene sostituito dal fratello Matteo. Al 71′ Calabrò in contropiede, dopo cinquanta metri palla al piede, arriva stanco davanti a Puleo e calcia debolmente. All’82’ il neoentrato portiere Matteo Fusari è bravo a bloccare un tiro di Fasolo. All’86’ il Caronia va vicinissimo alla rete del pareggio, con una punizione dal limite di Cusimano, che lambisce il palo.Le ultime battute di gara sono molto concitate e piene di nervosismo. Durante i sei minuti di recupero concessi dal direttore di gara Gugliandolo di Messina, vengono espulsi il portiere ospite Puleo e il giocatore Mazzara dalla panchina.

Con questo successo l’Unicest sfiderà nella finalissima la seconda classificata Gioiosa al Comunale di Gioiosa Marea. Il Caronia invece chiude a testa alta la sua stagione, dimostrando di essere una delle squadre più forti del torneo.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close