ORLANDIA A RANGHI COMPLETI… FINALMENTE


Si è completamente svuota l’infermeria dell’Orlandia’97, le calciatrici si sono tutte allenate e questa rappresenta una vera novità. Negli ultimi anni è capitato raramente che il mister abbia avuto in settimana l’organico al completo per preparare la partita di campionato. E’ un segnale importante di buona salute e di una condizione psicologica ottimale per sfatare il tabù delle quatto vittorie di fila. Nella storia di A2 la squadra di Capo d’Orlando infatti non è mai riuscita, sul campo, a vincere per quattro domeniche consecutive, neanche nel’anno d’oro della promozione. In quell’anno la quarta vittoria venne a tavolino per rinuncia al campionato del Sezze. Piccola curiosità a parte, il recupero di Coletta, che in settimana ha ripreso gli allenamenti in gruppo, ed il pieno rientro di Valentina Minciullo aprono a diverse possibilità di formazione  e di schemi tattici. Da superare c’è il Real Cosenza, che nel precedente della passata stagione in Coppa Italia, ha costretto la formazione paladina addirittura ai calci di rigore per il passaggio del turno, quando c’era un ampio differenziale di categoria tra le due formazioni. Una circostanza da segnalare in modo da non sottovalutare troppo un avversario, che proprio del trascorso turno ha ottenuto la prima vittoria stagionale ai danni del Civitavecchia. Tra le giocatrici a cui prestare attenzione di sicuro ci sono l’attaccante Francesca Stancati e l’esperta Cristina Aloe già in forza alla Vis. Francavilla Fontana. Le cautele si non si limiteranno a queste, ma l’Orlandia’97 ha l’obbligo di provare a sfatare il tabù senza troppe difficoltà. Unico assente della partita sarà Mister Curasì che deve scontare la squalifica comminata dal giudice sportivo sino al 30 novembre. Arbitro
della gara sarà il Sig. Alfio La Vaccara di Acireale.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close