sinagra-2

Sinagra: la minoranza torna sulla nomina del’esperto

sinagra-2
I consiglieri comunali: Emanuele Giglia, Calogero Corica, Cono Alessandro Costantino, Guglielmo Lacava e Lorena Piazza del gruppo  “Uniti per crescere”  hanno presentato al sindaco di Sinagra, Enza Maccora, due interrogazioni. La prima riguarda la nomina ad esperto dello zio del sindaco, l’ing. Antonino Maccora, ribadendo ancora una volta l’inopportunità politica di tale atto, rilevando anche l’aspetto formale della questione, in quanto la nomina di un esperto deve essere fatta proprio dal sindaco, mentre in questo  strano caso è il vice sindaco a firmare l’incarico. La seconda interrogazione riguarda l’integrazione oraria fatta solo ad alcuni dipendenti dall’amministrazione comunale.

Di seguito entrambi i documenti integrali: 

GRUPPO CONSIGLIO COMUNALE DI SINAGRA

                         UNITI PER CRESCERE

INTERROGAZIONE

                                                                                                              Al Sindaco

                                                                                

                                                                                                e, p.c. Al Presidente del Consiglio Comunale

 

 

Premesso che:

 

–          L’On. Rita Borsellino ha trasmesso un dossier al Prefetto di Messina per accertare eventuali inadempienze e irregolarità dell’amministrazione comunale di Sinagra;

–          dai comunicati stampa fatti dall’On. Borsellino si evince che, tra le questioni sollevate al Prefetto ci sarebbe l’illegittimità della nomina ad esperto dello zio del sindaco, l’ing.Antonino Maccora;

 

Considerato che:

 

–          il gruppo consiliare “Uniti per crescere”, dal primo manifesto scritto nel giugno 2012 dal titolo  “Un’altra favola da raccontare agli elettori?”, ha messo in evidenza l’inopportunità politica della nomina ad esperto dell’ing. Antonino Maccora;

 

 

Ritenuto che:

 

–          la nomina dell’ing. Antonino Maccora è stata fatta dal vice sindaco e non dal sindaco, come prevede la normativa di settore e inoltre non è stata mai pubblicata all’Albo Pretorio;

tutto ciò premesso considerato e ritenuto, il gruppo consiliare Uniti per crescere interroga il signor Sindaco del comune di Sinagra

per sapere:

–          Se non ritiene opportuno revocare in autotutela il provvedimento di incarico di collaborazione a titolo gratuito dell’ingegnere Antonino Maccora.

            Si chiede la risposta scritta e l’inserimento all’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale.

 

GRUPPO CONSIGLIO COMUNALE DI SINAGRA

                         UNITI PER CRESCERE

INTERROGAZIONE

                                                                                                               Al Sindaco

                                                                                                e, p.c.  Al Presidente del Consiglio Comunale

Premesso che:

–          il Funzionario Responsabile dell’Area Patrimonio e Manutenzione con Determina N. 9 del 29.01.2014-N. 32 Del 29.01.2014 Registro Generale ad OGGETTO: ADEGUAMENTO ORARIO LAVORATIVO N° 5 UNITA’ CONTRATTISTI PERIODO GENNAIO/MAGGIO 2014 -DETERMINAZIONI,  ha integrato da 24 a 30 ore settimanali l’orario di lavoro dei 5 contrattisti che si occupano della pulizia degli abitati e del Cimitero Comunale per il periodo Gennaio/Maggio 2014;

 

–          il Funzionario Responsabile dell’Area Vigilanza e Polizia Locale con Determina N. 10 del 29.01.2014- N. 35 Del 30.01.2014 Registro Generale, ad OGGETTO: ANNO SCOLASTICO 2013 – 2014 – SERVIZI SCOLASTICI -PERSONALE CON CONTRATTO DI DIRITTO PRIVATO -INTEGRAZIONE ORARIA, ha integrato l’orario di lavoro dei contrattisti che si occupano dei servizi scolastici da 24 a 30 ore settimanali per 6 unità e da 24 a 32 ore settimanali per una sola unità;

–          che l’Area Vigilanza e Polizia Locale, oltre alle unità di cui sopra, ha nel proprio organico ulteriori 2 unità (1 dipendente contrattista e 1 dipendente ASU), che si occupano della pulizia dei locali comunali, alle quali non è stata riconosciuta alcuna integrazione oraria;

 

Considerato che:

 

–          l’amministrazione comunale con le direttive impartite ha trovato le risorse per fare l’integrazione a 11 dipendenti a 30 ore e a un dipendente a 32 ore;

 

Ritenuto che:

 

–          è sbagliato, a nostro avviso, non avere fatto anche alle altre due unità l’integrazione a 30 ore e ad avere fatto l’integrazione a 32 ore ad una sola unità;

tutto ciò premesso, considerato e ritenuto, il gruppo consiliare Uniti per crescere, interroga il signor Sindaco del comune di Sinagra

 

per sapere:

 

–          quali sono i motivi dell’esclusione di due dipendenti dall’integrazione oraria;

–          quali sono i motivi per cui l’integrazione oraria non è stata fatta per tutti a 32 ore.

Si chiede la risposta scritta e l’inserimento all’ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close