nicevic

C. d’Orlando: l’Upea cade a Trapani lottando fino alla fine

nicevicL’Orlandina Basket lotta fino alla sirena finale contro una Pallacanestro Trapani in gran forma, che subisce i paladini nel primo quarto, ma si carica e guida la gara fino a metà dell’ultimo parziale. I paladini riescono a rifarsi sotto negli ultimi 6 minuti, provando con Basile il tiro del pareggio, che però il ferro sputa fuori, consentendo ai trapanesi di festeggiare la vittoria.

È già show prima dell’inizio del match, con il PalAuriga ad applaudire il Poz per il gigantesco uovo di Pasqua, con all’interno la sua maglia del 2007/08, portato in regalo ai tifosi Trapanesi per ricambiare ai cannoli ricevuti in occasione della gara interna.

Il clima in campo è teso, l’avvio di gara è confuso e i primi due punti arrivano dopo un minuto e mezzo di gioco per mano di Baldassarre. Nicevic e Archie mandano i paladini sul +3, ma ancora Baldassarre e buone giocate di Renzi riportano tutto in pareggio. Ci pensa Archie, con due triple e il canestro in contropiede innescato da Portannese, e Laquintana con un lob allo scadere dei 24, a portare l’Orlandina avanti di 8 lunghezze (14-22). Ianes prova ad accorciare, ma la penetrazione di Mays chiude il parziale sul 16-24.

L’inizio della seconda frazione è nel segno di Parker, che realizza, insieme a Baldassarre, un break di 11-0 (27-24). Arriva Mays a rompere il digiuno paladino, realizzando da sotto e servendo a Basile un assist perfetto per il nuovo vantaggio Upea (27-28). Parker è ancora in trans agonistica ed in sfida aperta con Portannese, e riporta i suoi col naso avanti. Il gioco dei paladini è fluido e trova in Mays il principale terminale offensivo, ma la precisione dei granata dall’arco in questo quarto è imbarazzante, Rizzitiello e Bossi spediscono i padroni di casa sul +2 (35-32). Nicevic accorcia le distanze e le squadre vanno negli spogliatoi sul 39-37.

Il terzo periodo si apre con la tripla di Lowery, cui risponde Mays, ma i padroni di casa, approfittando del nervosismo dei paladini dovuto alla difesa aggressiva trapanese, hanno lo scatto di orgoglio che li porta avanti di 6 lunghezze (46-40). Archie e Mays provano ad accorciare le distanze, Rizzitiello risponde con la tripla e con l’appoggio che vale il +7 Trapani (51-44). Arriva la tripla di Basile, che carica per un attimo i paladini, ma i padroni di casa continuano a puntare su Lowery e Baldassarre e a tre minuti dal termine del terzo parziale sono sul +9 (56-47). I paladini iniziano a difendere come dovrebbero e con Nicevic e Benevelli riescono a trovare il -5 (56-51), ma Lowery è il vero eroe di giornata e il terzo parziale si chiude sul 60-53.

La tripla “di tabella” di Baldassarre apre la quarta frazione, ed è seguita dalle triple “solo rete” di Mays e Archie (63-59). Archie accorcia ulteriormente le distanze (63-61), ma i trapanesi ricominciano a bombardare da tre il canestro ospite, due volte Lowery, Baldassarre e Parker, che si prende anche il fallo di Benevelli, Trapani vola sul +11 (76-65) a 5 minuti dal termine. L’Upea cerca di rientrare con Nicevic e la bomba di Basile (78-72), ma per i padroni di casa è la sagra del tiro da tre, Baldassarre realizza un nuovo +9 (83-74) a tre minuti dal termine. È il play americano Mays, come sempre, a caricarsi di responsabilità nei momenti più importanti della gara, recupera due palloni importantissimi e corre a depositare in contropiede prima e infila la tripla del -4 (83-79) poi. Ferrero deposita in tap-in il +6, ma Basile la spara dentro da 8 metri, a 50 secondi dal termine l’Orlandina è -3 e ha il tiro del pareggio con Basile, ma il ferro gli dice di no e Baldassarre dal lato opposto mette il +5. Basile mette la tripla del -2 (87-85), ma la gara si chiude sull’89-85 con il 2/2 dalla lunetta di Parker.

Pallacanestro Trapani – Upea Orlandina Basket 89-85 (16-24; 39-37; 60-53)
Trapani: Renzi 12, Lowery 17, Baldassarre 25, Bossi 3, Rizzitiello 8, Ianes 4, Parker 16, Ferrero 4, Tabbi e Bartoli n.e. Coach: Lino Lardo
Orlandina: Basile 14, Soragna, Laquintana 2, Benevelli 2, Nicevic 18, Portannese, Mays 29, Archie 20, Valenti, Ciribeni n.e. Coach: Gianmarco Pozzecco

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close