bruno mancuso

S. Agata M.llo: Sen. Mancuso interroga il ministro Lupi sul degrado delle autostrade Siciliane

bruno mancuso
Il Senatore del Nuovo Centro Destra Bruno Mancuso interviene sullo stato in cui versano le autostrade siciliane, e lo fa attraverso un’interrogazione indirizzata al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi,” per chiedere urgente verifica delle gravi inadempienze da parte del Consorzio autostrade siciliane nei sistemi di sicurezza e manutenzione stradale, tali da attentare alla sicurezza dei cittadini siciliani“. IL Senatore si sente obbligato ad intervenire alla luce dei “numerosi incidenti stradali mortali provocati dalle precarie condizioni della A18 e della A20 di proprietà dell’ANAS ma affidato in concessione al Consorzio per le Autostrade Siciliane, per citarne alcuni:

. “l’ultimo gravissimo episodio avvenuto sull’autostrada Palermo-Messina, dove il conducente di un mezzo pesante ha perso il controllo all’interno della galleria Battaglia la morte di due genitori e di uno dei due figlioletti passeggeri;

. nella stessa zona in un’altra galleria, quella di Bonfornello, nei mesi scorsi sono avvenuti altri incidenti “misteriosi“.

Il Senatore Mancuso mette al centro del suo interpello le numerose inchieste aperte a carico del Cas e dei suoi rappresentanti per la responsabilità sui sinistri, i mancati interventi per la sicurezza, il contratto di concessione sottoscritto tra il Cas e l’Anas, che ha più volte diffidato il Consorzio sulle inadempienze sulla sicurezza, e l’applicazione del pedaggio con costi altissimi per gli utenti: “I cittadini siciliani che usufruiscono delle autostrade A18 ed A20 – scrive il senatore santagatese – sono tenuti al pagamento di un elevato pedaggio, che può trovare giustificazione solo in quei casi in cui la concessionaria si impegni ad assicurare un servizio migliore di quello altrimenti offerto dalla rete stradale, ovvero a sostenere le spese per l’ammodernamento, l’innovazione, la gestione e la manutenzione del tratto considerato. Nel caso delle autostrade siciliane – prosegue Mancuso – risultano diversi i sinistri direttamente ovvero indirettamente imputabili a inadempienze nella sicurezza e nella manutenzione stradale”. Il Senatore Mancuso rivolgendosi al Ministro chiede “se intenda verificare la sussistenza delle ragioni che hanno dato vita al contratto di concessione delle autostrade A18 e A20, se non ritenga iniquo il pagamento di un pedaggio da parte dei cittadini siciliani per tali tratte, se intenda impegnarsi affinché le agevolazioni introdotte dal Ministero per i pendolari, con esenzioni fino al 20% sui ticket autostradali, vengano celermente fatte applicare anche dal Cas e se il Ministro ritenga di intervenire per garantire le condizioni necessarie ad una gestione efficiente e trasparente delle tratte stradali devolute al CAS”. Nei prossimi giorni, analoghe iniziative verranno assunte da altri esponenti politici del Nuovo Centro Destra, quali il Deputato nazionale Enzo Garofalo ed il deputato all’Ars Nino Germanà. La deputazione siciliana del Ncd terrà sull’argomento una conferenza stampa a Messina Sabato 5 Aprile alle ore 10.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close