Mamertina

Promozione: Castelbuonese-Mamertina, polemica chiusa o rinviata? Comunicato giallorosso

Mamertina

Continua, tra dichiarazioni, lettere e comunicati, la diatriba tra Castelbuonese e Mamertina, formazioni appartenenti al Girone B di Promozione affrontatesi al “Failla” di Castelbuono domenica 23 marzo 2014.

In quell’occasione, la compagine palermitana avrebbe condizionato l’andamento della partita ricorrendo a comportamenti poco sportivi e ad atteggiamenti intimidatori nemmeno troppo velati. Gravi le accuse nei confronti dei granata da parte dei tesserati della Mamertina, che hanno poi subìto la doppia replica della Castelbuonese per bocca e penna del Presidente Fabio Capuana. Dopo qualche giorno di silenzio, il club di Galati Mamertino ha voluto stemperare la tensione con un nuovo, elegante comunicato che di seguito riportiamo.

“L’ASD Mamertina, letto il contenuto della lettera indirizzata al Presidente del Comitato Regionale della Lega Dilettanti Sicilia dott. Sandro Morgana da parte del Presidente della Castelbuonese signor Fabio Capuana, ritiene opportuno comunicare quanto segue. La Mamertina, preso atto che il Presidente della Castelbuonese ha manifestato l’interesse a chiudere la triste vicenda di cui si tratta, ritiene opportuno, allo stato attuale, non alimentare ulteriori polemiche che potrebbero nuocere alla serenità dello svolgimento della fase finale del campionato di Promozione Girone B, che vede la società madonita impegnata nel tentativo di raggiungere la categoria superiore. Solo una volta ultimata detta fase, ove se ne dovesse presentare la necessità, la Mamertina tornerà ad occuparsi dei fatti accaduti lo scorso 23 marzo in occasione della trasferta a Castelbuono, fatti che, per dirla con un eufemismo ed utilizzando le stesse parole del Presidente della Castelbuonese Capuana, sono avvenuti in un ambiente che “non era estremamente gioioso”. Lo sport prima di tutto.

ASD Mamertina”.

Passo importante quello del club giallorosso, passo che però non chiude definitivamente la questione. Vedremo ancora una volta quale sarà la reazione in casa Castelbuonese e a che epilogo giungerà questa vicenda. La Castelbuonese deve prima di tutto pensare al campo, essendo i granata in piena lotta con lo Sporting Taormina per la promozione in Eccellenza. Intanto, però, il “Vaso di Pandora” è stato scoperchiato. Ognuno è libero di pensare quello che più ritiene opportuno riguardo una questione che pare ancora lontana dalla sua definitiva conclusione.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close