setta

C. d’Orlando: riti satanici o stupida crudeltà? Assurdo rinvenimento nel “percorso del benessere”

setta
Da non credere. Le foto pubblicate da una residente di Capo d’Orlando sul proprio profilo facebook, scattate lo scorso 30 marzo, lasciano davvero senza parole. Sulla spiaggia antistante quello che viene ormai comunemente chiamato “percorso del benessere” è stata rinvenuta la carcassa di una pecora con gambe spezzate e testa al contrario e, poco vicino, una serie di candele fissare al suolo. L’animale è stato evidentemente seviziato anche se non è certo che il crudele atto sia avvenuto proprio nel luogo del rinvenimento della carcassa.

setta 03

Rito satanico o stupida crudeltà? Difficile stabilirlo ma sicuramente la questione non deve passare inosservata. L’autrice delle foto pubblicate inoltre, pone un’altra questione non meno importante relativa all’indifferenza delle tantissime persone che hanno visto per tutta la mattina la carcassa della pecora e hanno fatto finta di nulla. Ancora, si chiede la ragazza: “Non ci credo che nessuno abbia visto o sentito niente perché le urla strazianti di quella povera bestia devono essere state laceranti… che pena…in che mondo di malati e squilibrati viviamo??”. Come darle torto!

setta 02

Di sicuro il rinvenimento sarà già al vaglio delle forze dell’ordine per stabilire del perché di tutta questa crudeltà nei confronti di un animale e del posizionamento delle candele nelle immediate vicinanze.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close