TRIONFO DELLE AZZURRE AL TROFEO TRINACRIA


E’ partito oggi da Capo d’Orlando il progetto “Ginnastica Sicilia2011”, che per quattro week-end porterà in Sicilia l’elite della ginnastica mondiale. Il progetto nasce da un’iniziativa della Regione Siciliana, assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo e della Federazione Ginnastica d’Italia – Comitato Regionale Sicilia, in sinergia con la Federazione Ginnastica d’Italia, con il patrocinio del Coni Sicilia e in collaborazione con i Comuni di Capo d’Orlando, Catania e Palermo. La manifestazione si è aperta con la 1ª edizione del Trofeo Trinacria «Città di Capo d’Orlando», torneo internazionale di ginnastica artistica femminile, che si è svolto oggi pomeriggio al Pala Fantozzi, ed ha visto il trionfo delle azzurre nelle gare a squadre ed individuali.A sfidarsi le ginnaste di quattro nazioni: Italia, Finlandia, Germania e Romania. La squadra azzurra era composta da Erika Fasana, Francesca De Agostini, Laura Guatelli, Enus Mariani, Lara Mori e l’atleta di casa, Sara Ricciardi.

La giovane Orlandina, classe 96, cresciuta alla “A.S. Gymnasiunm” orlandina, sotto la guida dell’attento maestro Emanuele Curcio, ad oggi, insieme alla catanese Carlotta Ferlito è fra le protagoniste del docu-reality di Mtv intitolato “Ginnaste-Vite Parallele”, ed ha vinto nella sua carriera di ginnasta vari titoli in tutte le categorie e si è messa in evidenza con le vittorie ai Giochi delle Isole di Maiorca nel 2009 dove ha conquistato 2 medaglie d’oro e 3 di bronzo.Grande accoglienza, quindi, per Sara e le sue compagne di squadra, che hanno sbaragliato la concorrenza avversaria su tutti i fronti, accompagnate dal tifo degli sportivi orlandini, che hanno risposto nel migliore dei modi all’evento, complice la presenza dell’atleta di casa, sostenuta ed osannata ad ogni sua esibizione. L’Italia nella classifica a squadre ha preceduto la Romania, mentre il gradino più basso del podio è andato alla Germania. Assoluto dominio delle azzurrine, invece, nella graduatoria individuale con la vittoria di Erika Fasana, che ha avuto la meglio su Francesca De Agostini e Lara Mori.  Dopo la prima rotazione che ha visto Italia al volteggio, Romania al corpo libero, Germania alle parallele e Finlandia alla trave, le azzurre conquistano il primo posto nella classifica a squadre con quasi 6 lunghezze di vantaggio sulla Romania. Con la seconda rotazione le sei atlete italiane hanno affrontato le parallele e nella classifica a squadre, hanno preso il largo con 10 punti di vantaggio sulla Romania e 14 sulla Germania. L’Italia va alla trave nella terza rotazione e dopo ¾ di gara mette sei atlete su sei nelle prime sei posizioni, mentre nella classifica a squadre i punti di vantaggio sulla Romania salgono a 16. Nella quarta e ultima rotazione, l’Italia è impegnata nel corpo libero con le azzurrine che hanno di fatto la vittoria in tasca e con il corpo libero consolidano il loro primato raggiungendo il successo… nella classifica individuale tutte le azzurre sono nelle prime sei posizioni!Grande trionfo, dunque, a Capo d’Orlando per l’Italia, al primo degli appuntamenti con di “Ginnastica Sicilia 2011”che si può dire essere iniziato nel migliore dei modi, riuscendo a portare grande entusiasmo al Palafantozzi.

Contenti della buona riuscita dell’evento il presidente della FGI Sicilia Franco Musso, il Direttore tecnico della nazionale italiana e il Sindaco di Capo d’Orlando Enzo Sindoni che fa una promessa: “Ci impegneremo perché il Trofeo Trinacria non resti un evento solitario, ma possa avere un seguito negli anni futuri. La nostra città ha una grande tradizione nella ginnastica e nello sport in genere, né è un esempio ciò che ha rappresentato il Palafantozzi con la pallacanestro”.  A conclusione di questa giornata di gare a far da cornice la performance delle Rhyth.Mix, straordinarie ex ginnaste che attraverso un elegante spettacolo di ginnastica ritmica sono riuscite a regalare grandi emozioni, in un’atmosfera perfetta tra movimento,luci e musica.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close