vicolo cagni riparato

S. Agata M.llo: l’Assessore Puleo risponde alle interrogazioni con documentazione fotografica

vicolo cagni riparato
Ieri la maggioranza consiliare, che a Sant’Agata Militello rappresenta l’opposizione, rendeva nota alla stampa l’interrogazione che con una ricca documentazione fotografica che denunciava i guasti riscontrati da attenti cittadini alla rete idrica. Oggi risponde l’assessore Puleo con altre foto. Ma andiamo con ordine.

Dopo le continue segnalazione e i video di protesta per lo spreco dell’acqua ad opera di diversi cittadini santagatesi, infastiditi dai danni che la condotta idrica comunale manifesta in diverse zone del territorio comunale, “e considerando che alcune segnalazioni dei cittadini sono rimaste inevase addirittura da mesi, nonostante le ripetute sollecitazioni effettuate agli uffici comunali competenti o agli stessi amministratori” , i  Consiglieri Comunali : Pedalà , Barbuzza, Sanna, Befumo, Gumina ed Ortoleva hanno indirizzato al Sindaco di Sant’agata Militello una interrogazione.

gaglio

“Per quali motivi – scrivono i consiglieri di opposizione- l’amministrazione comunale non provvede con la necessaria tempestività agli interventi di manutenzione ordinaria dei servizi a rete, la mancata erogazione dei servizi essenziali costituisce una grave inadempienza nei confronti dei cittadini ai quali, per detti servizi, viene richiesto il pagamento di imposte e tasse”.

L’interrogazione, che è arricchita da una ricchissima documentazione fotografica dei danni denunciati, viene utilizzata, anche, come strumento per stigmatizzare l’operato dell’Amministrazione Sottile fino a questo momento deficitaria , a loro dire, in ambito di interventi manutentivi.

acqua e secchio

Alcune contrade – si legge nel documento- “e  zone periferiche risultano assolutamente abbandonate, prive di ogni intervento, anche minimale, tendente alla risoluzione di piccoli problemi di manutenzione ordinaria; anche in pieno centro urbano i pochi interventi posti in essere vengono effettuati con grave e colpevole ritardo, dopo settimane, o addirittura mesi, dalle relative segnalazioni (nel vicolo Cagni le perdite dell’acquedotto zampillano come fontane).  In contrada Gaglio una consistente perdita dall’acquedotto comunale è stata segnalata già nel mese di gennaio ma nessun intervento, ad oggi, è stato effettuato;

Risulta incomprensibile- concludono i consiglieri- come un’amministrazione, che a parole ha sbandierato un forte impegno riguardo alle manutenzioni ed ai servizi essenziali, risulti, alla prova dei fatti, assolutamente distante dai problemi quotidiani dei cittadini;

vicolo cagni riparato

Come dicevamo oggi è l’assessore ai lavori Pubblici Giuseppe Puleo a diramare materiale fotografico a dimostrazione del perentorio intervento di manutenzione realizzato nel vicolo Cagni dove fino a ieri “la perdita dell’acquedotto zampillava come fontana”.
“Problema risolto” scrive sul notissimo social network facebook, l’assessore, nella sua pagina personale e lasciando anche intendere che gli interventi a risolvere i disagi e gli sprechi verranno realizzati nel più breve tempo possibile. Ma l’assessore Puleo interviene anche su un’altra questione oggetto di un’altra interrogazione consiliare a firma dell’opposizione, depositata qualche giorno addietro, cioè lo stato di degrado della Villa Bianco sita sul lungomare in via Regione Siciliana, anche in questo caso i consiglieri avevano denunciato una situazione manutentiva carente, soprattutto pericolosa, visto che i giochi e le giostrine per i Bambini “mal messe” potevano nuocere agli stessi. Puleo intervenendo direttamente sulla questione, documentando la riparazione effettuata sull’altalena, ed esprimendo la sua opinione:” il famoso degrado è stato creato da dieci anni d’incuria, nei quali non è stata mai realizzata alcuna manutenzione in Villa Bianco. Si è, invece, pensato solo ai progetti che sembrerebbe aver messo tutti d’accordo.
curva macello dopo
E’ stata inoltre ristabilita la visibilità  nella curva del Macello sita nella strada provinciale che va dal Comune Di Sant’Agata Militello a quello di Acquedolci, dopo la segnalazione ad opera di numerosi  podisti che prediligono questa arteria viaria per allenarsi quotidianamente.  Da oltre un mese il problema era stato segnalato proprio per la pericolosità che questo tratto di strada (transitabile anche con le autovetture) rappresentava per l’incolumità degli atleti.
Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close