DSCF2413

La tua opinione: C’era una volta un vecchio copertone…

DSCF2413

Consumate zeppole e sfingi di San Giuseppe,  oltre al rimorso per le calorie accumulate resta il problema di eliminare cartine e vassoi sporchi di crema e ricotta. Ogni medaglia si sa, ha il suo rovescio. Tra poco inoltre sarà Pasqua e dopo aver ingerito cassatelle  siciliane, uova e  colombe rimarranno altri scarti da smaltire. Trovare soluzioni accattivanti  ed economiche, per risolvere il problema “rifiuti” sembra una sfida sempre più difficile e faticosa. Considerata l’accertata e “onerosa” inefficienza relativa ai vari  sistemi di smaltimento,   risulta  anche piuttosto imbarazzante affrontare serenamente la questione con le giovani generazioni.

DSCF2432

Il concorso per le scuole bandito da Green Cross Italia, dal titolo: “Immagini per la terra – Da cosa (Ri)nasce cosa”, offre lo spunto per una costruttiva  riflessione che riesca ad attuare PROPOSTE operative realmente efficaci. Attivando la strategia ”RIFIUTI ZERO”, si  mette quindi  in atto con le classi 3A e 3B dell’Istituto Comprensivo “Gioiosa Marea”, un giocoso percorso didattico rispettoso del principio delle 4R: RIDUCO; RICICLO; RIUSO; RICREO.

Naturalmente, risulta  necessario lo studio di un “metodo progettuale” che, passando attraverso l’ideazione  e la successiva ideazione di bozzetti ,  giunga alla  realizzazione vera e propria  del    manufatto.  Oggi più che mai appare ineludibile, sensibilizzare i ragazzi verso  atteggiamenti  più  responsabili  e più rispettosi dell’ambiente, per cui il concetto di RECUPERO si riveste di valore e l’atteggiamento virtuoso diventa sprezzante verso ogni forma di squilibrato sciupìo.

Lo spirito di iniziativa, la voglia  di mettersi  in gioco, il desiderio di rendersi utili, il bisogno di arricchire le proprie competenze, l’entusiasmo del fare,  sono le componenti che rendono possibile una metodologia operativa  mirata a potenziare abilità pratiche con l’obiettivo di acquisire soprattutto “Competenza Esistenziale”.

Il concorso diventa quindi, l’occasione per introdurre un itinerario ricco di  valenza educativa, in quanto produttivo per lo sviluppo della personalità. Un vecchio banco inservibile, diventa il protagonista indiscusso di un coloratissimo fumetto e nella realtà assume le sembianze di un utile carrello portavivande, ritrovando così la dignità perduta. Vecchi copertoni che da anni  affliggono spiagge, montagne e colline, diventano simpatici e multifunzionali oggetti di arredamento che, sotto nuove spoglie, riescono a ridare decoro all’ambiente degradato.

DSCF2421

Anche se travagliata da mille difficoltà, la SCUOLA può ancora offrire molto alla collettività  però bisogna crederci e soprattutto  essere disposti a difenderla.  La scuola è laboratorio di idee ma è anche luogo di azione e rappresenta l’ambiente ideale per alimentare sogni, passioni ed emozioni, per scatenare creatività e   favorire lo sviluppo di valori etici e morali.

Riuscire a suscitare il coinvolgimento emotivo  è già un bel traguardo. L’acquisizione della consapevolezza e la forza della conoscenza saranno poi risorse utili nella vita,  perché aiuteranno a fronteggiare    qualunque forma di violenza, rendendo possibile l’interruzione  di  un certo ritmo sconnesso che tanto irritante frastuono produce nell’armonia del Creato.

DSCF2500

Prima di chiudere mi piace ricordare, che la SCUOLA desidera proiettare tutti i suoi sforzi sul territorio e  sente il bisogno di valorizzare il sapere attraverso L’AZIONE poiché una società adeguatamente e responsabilmente  aggiornata chiede ai suoi abitanti di diventare veri cittadini della POLIS.

In considerazione di ciò Il gruppo di lavoro e di progetto  dichiara la propria disponibilità  nei confronti della COMUNITA’ ad operare sul territorio, ove si rendesse necessario,  con ogni forma di costruttiva collaborazione ed eventuale consulenza  a titolo completamente GRATUITO.

Maria Grazia Librizzi

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close