sindoni

C. d’Orlando: Sindoni propone soluzioni alternative all’opera di Cuccubello

sindoni
La politica non può ignorare esigenze e richieste del territorio. Partendo da questo presupposto il Sindaco Enzo Sindoni interviene con una proposta, sulle vicende dell’Ospedale di Sant’Agata Militello.

“E’ impensabile utilizzare le poche risorse disponibili per la sanità del nostro comprensorio per un intervento parziale e privo di logica in contrada Cuccubello. L’ospedale di Sant’Agata Militello ha subito continui declassamenti che ne pongono a rischio la sopravvivenza. I soldi realmente ed immediatamente disponibili non superano i 9 milioni di euro, somma sufficiente, se ben spesa per il rilancio del nosocomio santagatese. La mia proposta di immediata attuazione e sulla quale invito ad esprimersi colleghi, sindacati e operatori della sanità, è la seguente:

  1. trasferimento del PTA con immediato recupero di circa 700 mq per l’attività ospedaliera (Capo d’Orlando potrebbe ospitarlo in locali concessi gratuitamente);
  2. trasferimento del laboratorio di analisi dall’attuale dislocazione all’area liberata dal PTA;
  3. ampliamento in prolungamento del plesso ospitante il reparto medicina, con la realizzazione di un fabbricato a <<elle>> di tre piani fuori terra;
  4. utilizzo delle somme residue ed accesso ai fondi destinati all’ASP 5 per l’anno 2014 (5 milioni di euro), per arredi e infrastrutturazione tecnologica dei reparti di nuova creazione.

Evidenzio infine che altri 10 milioni di euro rimarrebbero disponibili per programmazione e spesa per l’anno 2015. Non mi sono mai piegato al volere della politica, perché credo che sia la politica a doversi piegare alle esigenze dei cittadini e credo che questa sia una occasione per tutti di dimostrarlo”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close