roccas

Capri Leone: Rocca-Leonfortese 1-1 tra rossi e polemiche

roccas

Finisce con un pareggio e tre espulsi Rocca di Capri Leone-Leonfortese, testa-coda della ventottesima giornata del Girone A di Eccellenza.

Al “Nuovo Comunale” di Rocca di Capri Leone si affrontano i caprileonesi padroni di casa dello squalificato mister Campofranco, invischiati nella lotta per la salvezza, e la capolista Leonfortese di mister Mirto, che vuole mantenere la vetta della classifica a discapito dell’Alcamo. Dirige il delicato incontro il signor Clerico di Torino.

Nel primo tempo la partita è molto bloccata. Le due squadre si sfidano soprattutto a livello tattico, senza rischiare nulla per tutto l’arco della prima frazione di gioco. La tensione è tanta, così come la noia. Si segnalano solo due conclusioni degne di nota poco dopo la mezz’ora. Prima Craccò per il Rocca e poi Guerreri per la Leonfortese ci provano di testa, senza fortuna. I primi 45′ vanno così in archivio e nel dimenticatoio, col punteggio ovviamente inchiodato sullo 0-0.

Il secondo tempo si apre con una diversa intensità. Al 47′ Monastra ci prova da fuori, palla a lato. Al 52′ prima svolta della partita, con G. Bontempo che viene espulso per un fallo da dietro al limite dell’area che lascia il Rocca di Capri Leone in dieci uomini. La Leonfortese dovrebbe premere, invece la capolista subisce i biancoazzurri che al 60′ sfiorano il vantaggio con Craccò, che vede la sua conclusione deviata in angolo da Barone. Il vantaggio dei locali è però maturo e al 62′ i padroni di casa passano con Regina, sugli sviluppi di un corner. Il difensore biancoazzurro, già ammonito, eccede nell’esultanza, beccandosi il secondo giallo da parte del signor Clerico, con il Rocca che si ritrova così in nove uomini. La Leonfortese non può più esimersi dall’attaccare e al 65′ guadagna un calcio di rigore per un fallo dubbio ai danni di Torcivia. Dal dischetto Cosimano non sbaglia, riportando il match in equilibrio sull’1-1. A questo punto la compagine ennese inizia a pressare i locali ma senza mai pungere. All’88’, poi, un frustrato Torcivia viene espulso per un fallo di reazione, prima che Monforte regali l’ultimo brivido dell’incontro con una conclusione da fuori che Inferrera respinge. Tra Rocca di Capri Leone e Leonfortese finisce quindi 1-1.

Con questo pareggio, la Leonfortese mantiene la vetta della graduatoria, adesso con un solo punto di vantaggio nei confronti dell’Alcamo. Il Rocca di Capri Leone muove la classifica, restando comunque nella zona calda. I playout per i biancoazzurri sembrano ormai inevitabili.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close