1476214_669356069793074_1417322320_n

Seconda Categoria: Fitalese batte Mirto, Montagnareale vicino alla promozione

1476214_669356069793074_1417322320_n

Nella diciannovesima giornata del Campionato di Seconda Categoria Girone D, il Mirto perde in trasferta 2-0 contro la Fitalese e rimane nella zona bassa della classifica. Dopo le due settimane di pausa la formazione di mister Frisenda paga le pesanti assenze di Petrolo, Lazzara e Sapone e le migliori motivazioni degli avversari.

Primi minuti di studio tra le due squadre. La prima azione pericolosa è di marca locale. Al 16′ un tiro dell’attaccante Calanni viene bloccato a terra dall’estremo difensore ospite Monachino. Il Mirto risponde al 17′ con Caprino, il quale impegna il portiere avversario Santoro in angolo. Al 30′ viene annullato per fuorigioco un gol a Visconti, difensore centrale della Fitalese. Le due compagini a fine primo tempo creano una doppia occasione da rete a testa. I locali vanno vicino al gol con Fazio, che con un un tiro dai venti metri manda di poco alto sulla traversa e con Visconti. Mentre il Mirto si va vedere in avanti con Gugliotta, che spreca una sponda di Rizzo e con lo stesso bomber, che non sfrutta da pochi passi.

La ripresa si apre con il vantaggio della Fitalese. Al 61′ Calanni batte con un pallonetto Monachino e fa gioire i tanti tifosi locali, accorsi al Comunale di San Salvatore di Fitalia. La formazione di casa continua a spingere e al 64′ Monachino si salva su un tiro di Vitale, rimediando a un suo errore precedente. Al 68′ Fazio si rende pericoloso con un destro da lontano. Il Mirto si affaccia in area avversaria con Caprino, che fallisce due nitide occasioni; al 70′ calcia fuori da buona posizione, mentre al 77′ dopo aver superato Santoro non riesce a trovare la via della rete. All’85’ arriva il raddoppio della Fitalese con Artale, il quale insacca con un colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Al 92′ in pieno recupero Rizzo manca la possibilità di riaprire l’incontro, mandando sul palo un calcio di rigore.

Con questa sconfitta il Mirto rimane in terzultima posizione con 15 punti, ma vede avvicinarsi la Fitalese che sale a 13 punti. Al penultimo posto rimane l’Halaesa Castel di Tusa, battuta 2-0 nel derby dal Tusa. In testa allunga il Montagnareale, che stravince 4-2 sul campo del Caronia con la doppietta di Cipriano e le reti di Costanzo e Verderico e così si avvicina alla promozione in Prima Categoria. L’Unicest vince 1-0 lo scontro di alta classifica con il Gioiosa e supera il Caronia. Larghi successi del Nebrodi Sant’Agata sul neutro di Montagnareale 4-2 contro la Nuova Rinascita grazie alla doppietta di Genovese e ai gol di Catalfamo e Costantino e dell’Aluntina contro l’Ucriese per 5-2.

Questa la classifica:

Montagnareale 48

Gioiosa 41

Unicest 38

Caronia 37

Aluntina 25

Nuova Rinascita 24

Nebrodi Sant’Agata 24

Ucriese 21

Tusa 19

Mirto 15

Halaesa Castel di Tusa 14

Fitalese 13

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close