IMG_4027 - Copia

Capri Leone: premi alla festa dell’atletica per il club dei Nebrodi

IMG_4027 - Copia
Nel “Salone delle Bandiere” del Comune di Messina è stata ospitata la festa dell’atletica 2013, nel corso della quale sono stati premiati i vincitori del Grand Prix dei due Mari 2013, inoltre, sono stati concessi riconoscimenti alle  società sportive che operano nella provincia.

All’importante manifestazione erano presenti gli atleti Massimo Vincenzo Modica, Maria Ruggeri e Anna Sidoti, il Sindaco prof. Renato Accorinti, il presidente della FIDAL regionale Gaspare Polizzi, il delegato provinciale del CONI Aldo Violato e il presidente provinciale della FIDAL Nino Urso.

Festa Atletica

Per quanto riguarda il club Atletica Nebrodi ad ottenere il massimo riconoscimento è stato Salvatore Lionetto, vincitore del Grand Prix dei due Mari nella categoria MM50, sono stati premiati, inoltre, i giovani atleti del Centro di Avviamento Sportivo di Capri Leone: Giorgia Enza Galipò, Gaia Regalbuto, Narcisa Oana Adam e Riccardo Vitanza, che nella passata stagione si sono particolarmente distinti.

Il D.S., Giovanni Billone, che ha rappresentato la società alla manifestazione, si è dichiarato soddisfatto per il traguardo conseguiti con il 6° posto conquistata dalla squadra maschile e  il  7° da quella femminile, ciò significa che il lavoro fatto nel corso degli anni sta dando i  suoi frutti. Un grande merito è da attribuire al nostro allenatore  Pippo Versaci che da sei anni dirige il Centro di Avviamento allo Sport della Atletica Nebrodi, oggi frequentato da   33 giovani di età compresa tra i 10 e i 16 anni, molti dei quali, nelle scorse stagioni, hanno avuto modo di mettersi in luce nelle competizioni federali.

La dirigenza dell’associazione Atletica Nebrodi, su proposta dell’imprenditore  Filippo Miracula,  nell’anno 2008 decise di istituire un Centro di Avviamento Sportivo, con lo scopo di promuovere nel territorio una cultura sportiva orientata verso valori educativi e sociali da coniugarsi con l’allenamento o la preparazione sportiva che concorre ad un sano e completo sviluppo dei ragazzi orientandoli verso corretti stili di vita.

IMG_5011

Il Centro di Avviamento Sportivo ha svolto l’attività a titolo gratuito, proprio per garantire ai giovani di praticare una sana disciplina sportiva in modo strutturato senza dover considerare tale attività un ulteriore aggravio economico, soprattutto per le famiglie meno abbienti.   Inizialmente l’attività veniva esercitava presso il complesso sportivo “Biagio Fresina” di Sant’Agata Militello, ma nel 2011, a causa delle cattive condizioni dell’impianto e soprattutto per il cedimento di alcune corsie della pista d’atletica, è stato trasferito a Rocca di Capri Leone, anche perché il Sindaco aveva concesso l’uso gratuito del campo sportivo e dell’attigua  Palestra. Proprio nel momento di pieno fermento del  C.A.S., quando si stava ultimando la preparazione per la nuova stagione agonistica, improvvisamente e senza nessuna spiegazione, è stato impedito ai giovani di utilizzare gli impianti che gli erano stati concessi.

I dirigenti dell’Atletica Nebrodi, visto il perdurare della situazione e non riuscendo a dialogare con l’Amministrazione comunale di Capri Leone, hanno deciso di trasferire il Centro di Avviamento allo Sport in un Comune vicino che ha messo a disposizione i propri impianti, questo però costringerà ragazzi e familiari, per lo più residenti a Capri Leone, a diventare dei pendolari, al fine di poter esercitare il proprio diritto a praticare una sana attività sportiva.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close