sant-angelo-di-brolo

Sant’Angelo di Brolo: Unicredit limita apertura dell’agenzia, ma il Sindaco non ci sta

sant-angelo-di-brolo

É stata notificata il 4 marzo la lettera con la quale Unicredit ha deciso di ridurre a 3 volte la settimana l’apertura dell’Agenzia di Sant’Angelo e già  venerdì sera, 7 marzo, all’unanimità, il Consiglio ha approvato l’ordine del giorno proposto dal Sindaco Basilio Caruso, per protestare contro quello che viene definito “l’ennesimo scippo che subisce il paese, così come avviene ormai con costanza in tutti gli altri centri minori sparsi sul territorio nazionale”.
L’argomento é stato illustrato dal Vicesindaco, che aveva partecipato all’incontro con la Banca.
“Se per prime sono le istituzioni pubbliche a procedere con la desertificazione del territorio – ha dichiarato il Sindaco – infischiandosene degli aspetti sociali ed economici che producono queste scelte sciagurate, soprattutto sulle fasce più deboli della popolazione, é chiaro che i privati, che al centro della loro azione vedono solo il profitto, si sentano autorizzati a fare altrettanto. Abbiamo visto gli effetti della riforma della Giustizia, stiamo assistendo alla chiusura di tante agenzie delle entrate, tra queste quella di Patti, insieme ad altri uffici importanti, ne vedremo chissà quante se non ci sarà una risposta forte della gente, sempre più bistrattata in termini di quantità e di qualità dei servizi che lo Stato dovrebbe erogare a fronte delle tasse e delle imposte che si pagano. Siamo di fronte ad innumerevoli tasse occulte – conclude il primo cittadino – perché i disagi e i costi del tempo perso insieme a quelli per i viaggi, ricadono sempre e comunque sull’utenza”.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close