10009302_10203548427014881_1014955899_n

Capri Leone: il Rocca va in bianco, 0-0 col Campofranco

10009302_10203548427014881_1014955899_n

Pareggio a reti inviolate molto negativo per il Rocca di Capri Leone nel ventiseiesimo turno di Eccellenza Girone A. I “leoni” non riescono a perforare il muro eretto dall’Atletico Campofranco e devono accontentarsi di uno striminzito pari che fa scivolare i caprileonesi in zona play-out per la prima volta in questo torneo.

Per la sfida ai giallorossi nissesi, mister Campofranco schiera tutto l’arsenale offensivo a disposizione, con Monastra e Protopapa a supporto di Cicirello e Craccò. Gli ospiti, orfani di Marino e Restivo, si affidano all’estro di Concialdi e Polito e alla fisicità di Di Maria alla ricerca della matematica salvezza. Dirige il match il signor Boscarino di Siracusa.

La prima frazione di gioco non è da tramandare ai posteri. Le occasioni da gol sono poche e lo spettacolo latita. Al 14′ il primo sussulto per i padroni di casa, con un tiro al volo di Craccò che termina alto. Al 18′ rispondono gli ospiti con Polito, che costringe Inferrera al corner dopo una bella conclusione. Al 34′ arriva l’unica vera emozione del primo tempo: Monastra scarica una bordata dalla distanza che si stampa sul palo a Lo Nardo battuto. Al 40′ ci prova su punizione ancora Craccò, senza fortuna. Le due squadre vanno così al riposo sullo 0-0.

Nella ripresa la musica non cambia, anche se il Rocca al 47′ spreca la più ghiotta delle opportunità con Galati che, tutto solo in area di rigore, incorna alto il pallone del possibile vantaggio. Al 55′ è Cicirello a provarci in tuffo ancora di testa, sfera out. Un minuto dopo, Polito ci riprova ma Inferrera è sempre attento e mette nuovamente in calcio d’angolo il tiro del fantasista ospite. Al 76′, dopo un bel traversone sugli sviluppi di un calcio da fermo, Cicirello si ritrova ad un metro dalla porta con il pallone a disposizione. Il giovane attaccante del Rocca non è però freddo e mette incredibilmente fuori, per la disperazione dei tifosi locali. Nel finale, il forcing biancoazzurro è sterile e la partita si conclude quindi 0-0.

Per l’Atletico Campofranco di mister Restivo un pari che chiude definitivamente o quasi il discorso salvezza. Per il Rocca, un pareggio che muove la classifica ma che fa molto male a causa del contemporaneo successo della Sancataldese, che scavalca così i messinesi in graduatoria. Per la prima volta in stagione, i biancoazzurri sono dunque in zona play-out. E domenica si va a San Cataldo, proprio contro i verdeamaranto locali. Una partita che può valere un intero campionato.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close