Mays_Biella

C. d’Orlando: l’Upea eliminata da Biella in semifinale

Nicevic_BiellaL’Orlandina Basket esce a testa alta dalle Adecco Final Six di Rimini Fiera perdendo, nella semifinale di Coppa Italia, contro un’ottima Pallacanestro Biella, trascinata alla vittoria da uno strepitoso Alan Voskuil.
La gara è in equilibrio fino a metà del terzo parziale, quando Bloise piazza un break che manda i piemontesi avanti di otto lunghezze. È buona la prestazione dei paladini, in special modo quella di Nicevic e Mays (autori rispettivamente di 22 e 26 punti), che si sbattono sia in attacco che in difesa, ma non riescono a sconfiggere la corazzata Biella, che chiude la gara con un incredibile 39% da tre punti.

I ritmi in avvio di gara sono elevatissimi, i paladini, capitanati da Soragna e Nicevic, riescono subito, grazie anche alla buona intensità difensiva, ad infliggere un break di 0-6, ma i biellesi entrano in partita e rispondono con un contro-break di 10-0 firmato Voskuil e Hollis (10-6). Coach Pozzecco chiama time-out, al rientro i paladini trovano nuovamente il canestro con Nicevic, che corregge in tap-in il tiro di Mays. Berti trova la tripla allo scadere dei 24, ma Mays e Basile replicano trascinando i paladini sul +1 (17-18). De Vico mette la tripla, Valenti dai liberi chiude il primo parziale sul 20-21.

In avvio secondo quarto Voskuil realizza il +1 piemontese,  Mays recupera palla e vola a depositare in contropiede, infilando poi due triple che valgono il massimo vantaggio Upea: +6 (26-32). Alcuni fischi arbitrali fanno innervosire coach Pozzecco, che si fa fischiare un fallo tecnico per proteste e consente ad Hollis di riportare avanti i rosso-blu (36-34). Il croato Nicevic non ci sta e porta i suoi di nuovo avanti di una lunghezza (38-39). La difesa biellese però è strettissima, i paladini non trovano la retina e arrivano, dal lato opposto, le bombe di De Vico e Voskuil. Nicevic manda le squadre negli spogliatoi sul 46-43.

Mays_Biella

Al rientro dall’intervallo lungo Berti realizza il +5, ma Biella perde qualche pallone di troppo ed il parzialino 0-6 firmato Nicevic e Portannese riporta l’Upea col naso avanti (48-49). Arriva però il 7-0 di parziale piemontese con il 55-49 firmato Bloise, ma Mays fa presto a rispondere tenendo i suoi incollati sul -3 (55-52). La percentuale al tiro da tre dei rosso-blu è disarmante, con il 41% da tre punti (13/32), Voskuil chiude il terzo quarto con la bomba dall’angolo sulla sirena per il 65-57.

L’ultimo quarto prende il via con la tripla di Soragna (data inspiegabilmente da due punti) che vale il -6 Upea (65-59). Hollis realizza da sotto, Mays accorcia le distanze ma Berti mette la tripla del +9 (70-61). Nicevic realizza col fallo e mette il libero aggiuntivo, i paladini sono sotto di 6 lunghezze a sette minuti dal termine. Interviene però Voskuil, che non ne sbaglia nemmeno una e ammazza la partita facendo volare Biella sul +11 a 2 minuti dal termine (79-68). Soragna e Mays provano a crederci ancora, fanno 4/4 ai liberi, ma Lombardi ci mette la firma con l’inchiodata che chiude il match sull’81-72.

Pallacanestro Biella – Upea Capo d’Orlando 81-72 (20-21; 46-43; 65-57)
Pallacanestro Biella: Chillo 6, Raspino 2, Infante 5, Lombardi 4, Berti 10, Voskuil 24, De Vico 6, Hollis 14, Bloise 10, Murta n.e. Coach: Corbani
Upea Capo d’Orlando: Basile 5, Soragna 6, Laquintana 2, Nicevic 22, Portannese 2, Mays 26, Ciribeni, Valenti 9, Busco n.e. Coach: Pozzecco.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close