orlandinapomiglian

Serie D: resurrezione Orlandina col Pomigliano, il Città di Messina perde a Battipaglia

orlandinapomiglian

Vittoria fondamentale in chiave salvezza per l’Orlandina Calcio, che supera per 3-1 il Pomigliano tra le mura amiche e resta fuori dalla zona play-out.

Cade il Città di Messina in quel di Battipaglia, mentre il Due Torri coglie tre punti in classifica senza sforzo grazie al match non disputato contro il radiato Ragusa.

Per il venticinquesimo turno del Girone I di Serie D, al “Ciccino Micale” di Capo d’Orlando, l’Orlandina di mister Galfano si gioca una buona fetta della propria stagione in uno spareggio salvezza anticipato contro il Pomigliano. Il nuovo allenatore paladino, senza gli ormai ex Crinò, Russo e Orioles, si affida alla vecchia guardia per avere la meglio sugli ospiti di mister Seno e del tridente Suriano-Romano-Panico. Arbitra l’incontro il signor Chindemi di Viterbo.

La gara inizia in discesa per i padroni di casa, che all’8′ sono già avanti. Privitera ruba palla a metà campo e serve Frisenda che, dopo una bella percussione centrale, di sinistro trova il diagonale giusto che infila Di Costanzo per l’1-0. L’Orlandina gioca bene ma il Pomigliano poco dopo pareggia con una pregevole punizione di Varriale che beffa Galipò. I biancoazzurri sono però davvero decisi a portare a casa l’intera posta in palio e al 27′ ritornano in vantaggio con Marasco, che raccoglie una respinta dopo una conclusione di testa finita sulla traversa di Mincica e insacca con grande abilità il punto del 2-1. Il primo tempo non regala altre emozione e i paladini vanno dunque al riposo avanti di un gol.

La seconda frazione di gioco vede ancora i padroni di casa arrembanti e Frisenda sfiora la doppietta personale in avvio, prima che al 60′ il nuovo entrato Gatto subisca fallo da Candrina (espulso nell’occasione) e guadagni un calcio di rigore che Privitera trasforma nella rete del 3-1. Il Pomigliano, nonostante l’inferiorità numerica, potrebbe rientrare in partita con un gol fantasma che la terna arbitrale non convalida tra le proteste dei campani. Nel finale, Marasco avrebbe più volte l’occasione di calare il poker ma l’ex Vibonese non trova mai la via del gol. Poco importa, comunque, perché l’Orlandina vince per 3-1 e aggancia proprio il Pomigliano in classifica, restando ai margini della zona play-out.

Nel frattempo, il Due Torri porta a casa tre punti senza scendere in campo, data la radiazione del Ragusa, e continua così l’inseguimento nei confronti proprio di Orlandina e Pomigliano, mentre il Città di Messina viene battuto in trasferta dalla Battipagliese per 2-0. Decisiva la doppietta del centravanti Olcese.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close