Expert Napoli vs Upea Capo D'Orlando, ventiquattresima giornata, LNP Gold, Mays

C. d’Orlando: l’Upea lotta fino all’ultimo ma cade a Napoli

Expert Napoli vs Upea Capo D'Orlando, ventiquattresima giornata, LNP Gold, Mays

L’Upea Capo d’Orlando cede nei minuti finali all’Expert Napoli dopo essere stata per larghi tratti anche in vantaggio in una gara che, come dimostra il risultato finale (92-88), è rimasta per lo più in equilibrio.

Equilibrio interrotto da due tecnici fischiati a tre minuti dalla fine ai danni di Soragna e Basile, ma l’Orlandina ha continuato a lottare e, con una prova di carattere, sotto di 10 a due minuti dalla fine è tornata in partita fino al -2 a 18” dal termine.
In casa Upea ha esordito l’ultimo arrivato, Rudy Valenti, autore di 4 punti, mentre Ciribeni era indisponibile per un problema muscolare.

Il ritmo è altissimo già in avvio di gara, i primi due punti sono di Mays, gli risponde subito Brkic, dall’arco tre volte di fila, ma Capo d’Orlando non vuole fare scappare i partenopei: Soragna serve Portannese che punta il ferro e riesce a realizzare con il fallo (17-11 dopo 5’). L’Orlandina alza l’intensità difensiva e ricuce lo strappo nel finale di primo quarto grazie anche alla vena realizzativa di Mays (9 punti), il quarto si chiude 24-23.

In avvio secondo quarto va a segno Valenti e Laquintana realizza il primo vantaggio Upea. Mays spinge il piede sull’acceleratore e Basile realizza un nuovo pareggio a quota 31 dopo i 5 punti di Malaventura. Nicevic difende forte su Bryan e appoggia da sotto il +6 all’Upea: 31-37 al 16esimo.
Bomba di Soragna sullo scarico fuori di Archie per il +7 (33-40), ma Napoli torna a contatto con i due americani e una tripla di Malaventura (38-40 al 18esimo). Ceron in lunetta fa 2/2, ma Mays infila la tripla da 8 metri. Si va all’intervallo sul +1 Upea: 42-43.

Al rientro sul parquet sblocca il punteggio Nicevic dalla lunetta. L’Expert con i suoi americani e il prezioso contributo di Malaventura va avanti in poco più di 50’’: 49-47. Ma professor Nicevic non ha ancora terminato la lezione: 6 punti di fila per il centro croato per il 49-53. Soragna realizza da fuori e Portannese mette la bomba: l’Upea va sul +9 (49-58 al 26esimo). Ancora una fiammata dei padroni di casa e con un break di 9-0 il punteggio è ancora in parità: 58-58. Malaventura in gran spolvero realizza dall’arco, ma Basile risponde con la bomba del 61-63. Il terzo periodo si chiude in perfetta parità: 68-68.

L’ultimo parziale si apre con un altro break dei padroni di casa, che con Bryan e Weaver vanno avanti di 4 (72-68), Mays mette la bomba del -1, ma Ceron dà il +6 a Napoli. Archie entra in partita nel momento più importante: corregge in tap-in il tiro di Nicevic e realizza il -2 Upea (77-75). La terna arbitrale ci mette però del suo: l’antisportivo fischiato a Soragna, cui poi si aggiunge anche un fallo tecnico, manda Napoli in lunetta con Weaver e Malaventura: Napoli è sul +6 (81-75). Ancora un tecnico, stavolta a Basile, Cefarelli commette fallo su Nicevic e il centro croato fa 1/2 (83-76 a 3’ dalla fine). Basile segna in penetrazione, ma arriva la bomba di Ceron che dà la doppia cifra di vantaggio (88-78) ai partenopei quando mancano 2’ alla fine. La gara sembrerebbe chiusa, ma l’Upea continua a lottare: Mays e Nicevic sono precisi in lunetta, Archie va a segno dall’arco e Nicevic mette la tripla che permette all’Orlandina di arrivare sino al -2 (90-88 a 18’’ dalla fine). Nel finale il fallo sistematico dei paladini manda Napoli in lunetta: la gara termina 92-88.

Coach Gianmarco Pozzecco a fine gara dichiara: «Complimenti a Napoli che ha meritato di vincere perché ha giocato con l’intensità giusta per 40 minuti. Prima è partito in modo fenomenale Brkic e poi ha trovato in Malaventura e Ceron due calde bocche da fuoco. Sono comunque parzialmente contento della nostra gara, lo spirito di sacrificio dei miei è encomiabile. Ci siamo allenati con difficoltà nelle ultime due settimane e non potevo chiedere di più ai miei. Speravo Napoli potesse avere un crollo, ma devo spendere delle belle parole per come hanno costruito questa vittoria».

Expert Napoli – Upea Capo d’Orlando 92-88 (24-23; 42-43; 68-68)
Expert Napoli: Malaventura 23, Allegretti 2, Black 6, Weaver 18, Brkic 17, Montano 3, Bryan 2, Cefarelli, Ceron 21, Izzo.
Upea Capo d’Orlando: Basile 10, Valenti 4, Soragna 7, Laquintana 7, Nicevic 22, Portannese 8, Mays 22, Archie 8, Busco e Strati n.e.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close