zampino

S. Agata M.llo: il Presidente di “Anfass” incontra gli studenti

zampino
Nella giornata del 26 Febbraio il presidente di “Anffas Onlus Patti” (Associazione famiglie di persone con disabilità intellettiva e/o relazionale), dott. Antonino Zampino, e il consigliere dott. Antonino Ioppolo hanno incontrato i docenti e gli alunni del Liceo Classico e Scientifico “Sciascia Fermi” di Sant’Agata di Militello tema dell’incontro è stato “Persone con disabilità e volontariato”.
Il Presidente dell’Anffas Onlus di Patti, dopo aver illustrato il concetto che “tutti abbiamo talenti e abilità diverse e siamo interdipendenti“,ha discusso con i ragazzi di autostima e di rapporto con gli altri. Ha illustrato con filmati e testimonianze come per avere relazioni con coetani, familiari, docenti è necessario un “rapporto alla pari in cui ognuno guardi negli occhi l’altro restando sempre disponibili a “sporcarsi le mani”, pronto ad uscire da sè per valorizzare il positivo che c’è nell’altro“.
È stato anche approfondito il concetto di inclusione delle persone in famiglia, in classe, nella società distinguendolo dal significato della parola inserimento. Si è detto che “l’inclusione è mescolare le diversità fisiche, intellettive, culturali, religiose, sociali ed etniche per armonizzare il positivo che vi è in ogni persona“.
L’incontro, seguito da ampio dibattito e stimolato da una videoclip che ha illustrato le attività che si svolgono nel centro dell’Anffas Onlus di Patti e nel progetto Oltre l’Arte, ha suscitato vivo interesse nei ragazzi e nei docenti presenti ed è stato espresso l’interesse per attività di volontariato nei laboratori di ceramica, di teatro, di pittura, di danza e cinema. In ambito teatrale, ad esempio, il progetto risponde alle esigenze di socializzazione e d’inclusione dei ragazzi che hanno già acquisito un buon livello di autonomia di base. Con una formula che coniuga la riabilitazione all’espressione teatrale. Operatori qualificati portano avanti il percorso educativo-abilitativo dei ragazzi con disabilità intellettiva e/o relazionale che afferiscono quotidianamente al Centro Diurno gestito dall’associazione. Il progetto è inoltre rivolto ad adolescenti e giovani volontari interessati a prendere parte a questo percorso di crescita reciproca positiva ed armoniosa. L’Obiettivo generale è quello di promuovere nuove forme di prevenzione volte a ridurre l’emarginazione e l’isolamento delle persone disabili che nello specifico è perseguito attraverso l’attività teatrale.
phoca_1761
Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close