ANCORA UNA VITTORIA IN RIMONTA PER IRRITEC&SIPLAST


Ancora una vittoria in rimonta sul campo difficile di Bisignano da parte della Irritec & Siplast Stefanese volley,  che soffre all’inizio prima di adeguarsi alle dimensioni strette ed il tetto basso del piccolo campo di Bisignano, pieno in ogni ordine di posto. La Stefanese in avvio soffre la carica agonistica della formazione di casa, esprimendosi solo a sprazzi, e si smarrisce davanti alle continue difese della squadra cosentina, fino a quando un pallonetto di Tosheva viene chiamato lungo per una questione di cm, consegnando il set alla squadra di casa. Le ragazze cosentine non credono al regalo fatto e partono con ancora maggiore entusiasmo all’inizio del secondo set, il pubblico si infiamma, gli arbitri iniziano a sentire la pressione del tifo di casa e la Stefanese si ritrova prestissimo ad inseguire nuovamente. E così mister Pirrotta è costretto a chiamare il secondo time out già sul 13-6 ed ancora una volta il tempo chiamato, ha effetti magici sulla squadra. Da quel
momento la Stefanese cambia marcia, capendo che stava buttando via una partita chiaramente alla sua portata, Marcini e compagne si ricordano di essere una squadra di carattere abituata a grandi rimonte, coach Pirrotta registra un po’ meglio i reparti ed inizia a macinare gioco ma soprattutto limita gli errori, lasciando poco spazio alle atlete di casa. Le giovani cosentine iniziano ad accusare la pressione e sbagliano qualcosa, vedendo le arancio blu avvicinarsi sempre di più fino al sorpasso. A questo punto il vento della partita è chiaramente cambiato ed a nulla servono i due tempi ravvicinati chiamati dal Bisignano, il set si conclude sul 25-20. La Stefanese stavolta, avendo già regalato un set e mezzo, resta concentrata ed in partita e si adatta con grande maturità a giocare una partita anomala, fatta di palle sporche e chiamate arbitrali “strane”, rimanendo sorda alle provocazioni del pubblico di casa, aspettando di essere nelle condizioni di far
valere nei momenti giusti il maggiore tasso tecnico e vince agevolmente il set 25-15. L’inizio del quarto set è più complicato con il Bisignano che prova disperatamente a riaprire la partita e si porta anche a + 2 (10-8), dopo un parziale di 4-0, ma la Stefanese resta bene in partita fino ad allungare in maniera decisa sul 24-16 ultima reazione d’orgoglio delle padrone di casa che annullano 4 match-point prima di arrendersi alla schiacciata di Todorova che chiude definitivamente  l’incontro. Grazie a questo successo, la Stefanese si mantiene a ridosso della zona d’elite, proponendosi autorevolmente come outsider per le compagini che ambiscono a fare il salto di categoria.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close