Savoia Orlandina

Serie D: l’Orlandina dura un tempo, grande Due Torri, pari Città di Messina

Savoia Orlandina

Ventiquattresimo turno da tripla per le messinesi impegnate nel Girone I di Serie D, con l’Orlandina che cade Torre Annunziata, mentre un grande Due Torri supera la Battipagliese. Pari tra Città di Messina e Comprensorio Montalto.

Allo stadio “Alfredo Giraud” di Torre Annunziata (foto Ac Savoia 1908), l’Orlandina del nuovo allenatore Galfano si arrende al rullo compressore Savoia dopo un primo tempo di buon livello e una gara comunque coraggiosa. I paladini, rivoluzionati nello staff tecnico e privi degli squalificati Fascetto, Privitera e Marasco, non demeritano e, dopo il vantaggio campano firmato da Scarpa su rigore, i ragazzi del presidente Romagnoli trovano il pari al 42′ con il solito Frisenda. Nella ripresa, però, la “legge del Giraud” (12 vittorie su 12 per i biancoscudati) viene ancora una volta rispettata, con la doppietta di Del Sorbo che, in pochi minuti, sigla i gol che chiudono definitivamente la partita sul 3-1. L’Orlandina torna a casa con una sconfitta ma con una prestazione che fa ben sperare per il futuro.

Al “Vasi” di Piraino, intanto, torna alla vittoria uno strepitoso Due Torri, che batte la Battipagliese dopo una performance splendida. I biancorossi passano in vantaggio al 7′ sugli sviluppi di un corner prima di essere raggiunti dal pari di Teti al minuto numero 15. Le punizioni di Manzo sono una spina nel fianco per i pirainesi, che comunque con Guido e Ancione mettono i brividi al portiere ospite Bianco, anche se la prima frazione di gioco si conclude in parità. Il secondo tempo si apre con un bello spavento per i tifosi di casa, che vedono Manzo colpire il palo a D’Agati battuto. Anche i locali hanno una clamorosa occasione da gol con Ancione, che da pochi passi non riesce però a superare Bianco. La giocata che vale la partita, comunque, porta la firma di “Charlie” Venuti, che al 78′ realizza un eurogol che vale il 2-1 finale per il Due Torri, che conquista così un successo che mancava da troppo tempo.

Pareggio sfortunato, infine, per il Città di Messina che, in vantaggio due volte grazie a Vella, viene raggiunto in entrambe le occasioni prima da Gassama e poi, nel finale, dall’esperto Galantucci. In classifica, l’Orlandina resta a quota 28 punti, ai margini della zona play-out, ma il Due Torri adesso è a soli due passi, a quota 26. Per il Città di Messina, 24 punti e tanta amarezza per una vittoria sfumata praticamente in zona Cesarini.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close