ospedale cutroni zodda

Barcellona: 42enne romena perde bimbo davanti ospedale

ospedale cutroni zodda
Una vicenda che ha dell’incredibile quella verificatasi questa mattina proprio davanti l’ospedale Cutroni Zodda di Barcellona. Una donna di 42 anni, di origine Romena, dopo aver avvertito dei dolori, al nono mese di gravidanza, si è recata, intorno alle 8.00, al nosocomio barcellonese ma arrivata a pochi passi dall’ingresso le si sono rotte le acque.

Al Cutroni Zodda non è presente un reparto di ostetricia attrezzato ed i medici, vista la gravità della situazione, hanno deciso di trasportare la donna, con ancora il bambino in grembo, al vicino ospedale di Milazzo. La cora in ambulanza è risultata vana. Il neonato è morto. Una storia assurda, un episodio che rilancerà pesantissime accuse e polemiche sui continui tagli alla sanità siciliana.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close