young

Basket: Barcellona soffre ma alla fine ha la meglio su Forlì. 22 punti per Young

young

Tanta sofferenza, ma alla fine la Sigma Basket Barcellona è brava a conquistare i due punti contro la Fulgor Libertas Forlì, vincendo al PalAlberti una partita emozionante ed indecisa fino agli ultimi istanti. Gli uomini di Calvani, alla terza vittoria in quattro partite, si impongono con il punteggio di 70-66.

Partita sempre in equilibrio, a partire dal primo quarto con gli ospiti che si affidano alle incursioni di Ferguson ed agli scarichi sotto canestro per Cain, mentre Barcellona con Collins e Ganeto risponde colpo su colpo: 19 pari dopo 10′. Nel secondo periodo ancora il solito Ferguson prova a scacciar via Barcellona, ma dalla panchina giallorossa esce un Natali davvero scatenato, che mette a segno tre triple in fila, compresa quella del 32 pari, prima dei due liberi di Saccaggi che chiudono il primo tempo sul 32-34 per gli ospiti.

Al ritorno in campo dagli spogliatoi, Barcellona gioca un’altra ottima terza frazione, dopo quelle contro Trapani ed Orlandina, e con un parziale di 23-16 orchestrato da Young e Filloy (8 punti in questo periodo) si porta avanti al 30′ sul 55-50.

Il quarto ed ultimo quarto comincia con una bomba di Collins che porta i giallorossi sul +8. Sembra il canestro della staffa, ma Forlì è brava a reagire e con i soliti sospetti Cain e Ferguson torna a farsi sotto ed addirittura a trovare il pareggio a quota 62 con una tripla dell’ex orlandino Nicholas Crow al 36′. Dopo il timeout di Calvani 4-0 immediato di Barcellona con due liberi di Collins ed un canestro di Young, ma Forlì con un controparziale ritrova la parità a 66 ad 1’30” dal termine. Finale concitatissimo: Collins trova subito i due punti del 68-66, sul ribaltamento di fronte Forlì sbaglia da tre con Ferguson e sul rimbalzo offensivo Cain non riesce a concretizzare e Young in contropiede va a schiacciare per il definitivo 70-66.

Barcellona che tocca dunque i 24 punti in campionato, nel gruppone dietro alle tre di testa (Trento, Torino e Capo d’Orlando) con Trapani, Veroli, Verona e Biella. Top scorer del match 22 punti per Young, 12 punti e 6 assist per Collins, 10 per Natali, 8 a testa per Filloy e Fantoni, mentre Maresca chiude con 6 punti.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close