orlandia_aquila_pp

QUESTA E’ LA VERA ORLANDIA ? VITTORIA CHE RIGENERA


Poteva essere una vittoria di proporzioni più larghe, ma l’importante era conquistare i tre punti e questi sono arrivati, accompagnati anche da una bella prestazione. La missione è compiuta e da Fiano parte per l’Orlandia’97 il suo vero campionato. La squadra si è sbloccata, ha vinto, ha creato molto, con trame offensive corali di buona qualità calcistica. La mano dell’allenatore Curasì comincia a vedersi e le ragazze hanno messo più determinazione nel cercare la fondamentale
vittoria. Tutto bene quindi, anzi no. Troppi errori in fase conclusiva e il classico errore difensivo a complicare una vittoria da archiviare già nel primo tempo. L’Orlandia’97 è anche questa, per buona pace di chi vorrebbe una domenica tranquilla. Protagonista di giornata stavolta è stata Valentina Minciullo che, nella sola prima frazione giocata, ha messo a segno due reti di cui la seconda di pregevolissima fattura. Assenti Coletta per infortunio e Sardu per squalifica, Mister Curasì opera degli spostamenti ed inserisce forze fresche, che hanno ben risposto alle richieste dell’allenatore. In difesa si ricompone la coppia di esperienza e bravura Radici – Fiocco con l’avanzamento sulla linea mediana di Francesca Soro; sulla destra debutta dall’inizio Giuffrida, mentre sulla sinistra capitan Morello mette a disposizione equilibrio tattico e capacità di corsa. La linea di centrocampo si completa con Trassari a destra  e Lazzara a sinistra. Il tandem offensivo è composto da Manzella e Minciullo. Comincia subito forte l’Orlandia’97 con Manzella che già al 2’ impegna severamente l’estremo locale Fiani. La pressione è costante ed al 9’ Minciullo porta in vantaggio le paladine deviando in rete sotto la traversa il tiro cross di Piera Manzella. La pressione paladina non si ferma e pochi minuti dopo potrebbe arrivare il raddoppio di Manzella che calcia alto da posizione favorevole. Al 25’ show di Minciullo, l’attaccante orlandina riceve palla dal limite, si libera in bello stile di due avversarie e beffa di sinistro l’uscita del portiere, con un tocco morbido sul primo angolo. La partita è in discesa e fioccano le azioni da rete, le più limpide di Trassari, Giuffrida ed ancora di Manzella, che da sola davanti al portiere si fa intercettare la conclusione. Si va sul riposo con il doppio vantaggio, ma con la tegola dell’infortunio muscolare di Minciullo nei secondi finale di frazione, che la costringerà alla sostituzione con Alessia Cianci, al debutto in campionato. Ad inizio ripresa l’Orlandia’97 ha ancora l’occasione per triplicare  con Piera Manzella, ma ancora una volta da sola contro il portiere si fa deviare la conclusione. Il canovaccio non cambia nei primi dieci minuti, ma il Fiano arriva al tiro due volte prima di accorciare le distanze al 64’ con Topazio, di certo la più pericolosa della squadra. Brava l’attaccante a beffare Impoco con un pallonetto dal limite dopo l’errore in alleggerimento dello stesso portiere.

Mister Curasì copre di più la squadra con l’inserimento in mediana di Cusmà al posto di Trassari e l’arretramento di Soro in difesa. Trascorsi alcuni minuti di apprensione, la squadra riprende a giocare e chiude la pratica all’ 80’ con Lazzara, che dal limite piazza la palla all’angolo basso del secondo palo. Grande la gioia della giovane centrocampista autrice di una bella prova al pari delle sue compagne provenienti dal settore giovanile. Dopo ancora qualche errore sottoporta,
Alessia Cianci porta a quattro le marcature dell’Orlandia’97 in azione di perfetto contropiede. Una vittoria importante che fa salire le quotazioni della squadra. La vetta è ancora lontana, ma la strada è segnata.

Fiano Romano – Orlandia’97  1 – 4

Marcatori: 9’, 25’ Minciullo (O), 64’Topazio (F), 35’Lazzara (O), 86’ Cianci (O)

Fiano Romano: Fiani, Boldrini, Mortano, Valeriano, Mancini, Ferrone, Topazio, Odorico, Perotti, Benigni, Nuvola
A disposizione: Alessandroni, Romano, Sciarra, Tadulli, Boldrini, Patacchiola, Lunerti. Allenatore: Matrone

Orlandia’97: Impoco, Giuffrida, Morello, Soro, Fiocco, Radici, Lazzara, Trassari, Minciullo, Russo, Manzella
A disposizione: Vitale, Cusmà, Zodda, Fabio, Cianci.  Allenatore: Curasì

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close