frana 02

C. d’Orlando: prima di San Valentino la riapertura della SS 113

frana 02
Entro venerdì 14 febbraio la strada statale 113, a Testa di monaco, verrà riaperta al transito. E’ probabile che la buona notizia si verifichi anche prima di San Valentino ma l’Anas preferisce mantenersi prudente. La giornata di ieri, con blocco dei lavori, è stata caratterizzata dall’attesa per la fornitura della barriera paramassi. Questa dovrebbe giungere in cantiere domani ma oggi gli addetti sono al lavoro per il completamento della bonifica e il disgaggio del materiale.

In effetti il problema di pubblica incolumità è reale. Se dovessero verificarsi abbondanti piogge è probabile che, secondo gli esperti, che il costone scivoli nuovamente sulla sede stradale perché poco stabile. La barriera paramassi diventa dunque di fondamentale importanza.

Una pacifica protesta, intanto, è stata proposta ieri da alcuni abitanti e commercianti della zona interessata dalla frana che ha causato l’interruzione viaria. I disagi rimangono notevoli soprattutto per tutti quegli automobilisti costretti a dover percorrere la A20 in direzione Messina e tornare allo svincolo di Rocca di Capri Leone per poterci entrare. Intanto il pedaggio si continua a pagare. Il CAS continua a fare orecchie da mercante ma dovrebbe spiegare ai cittadini del perché il pedaggio nel tratto tra Capri Leone e Brolo continua a rimanere a pagamento per un disagio naturalmente non causato dalla loro volontà. Ci vuole tempo, come già successo qualche anno fa. Intanto la statale verrà riaperta e le casse del Consorzio Autostrade Siciliane saranno più piene visto l’obbligo ci circa 16 chilometri imposti a pagamento.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close