gruppo_pdl_pp

A RISCHIO IL CENTRO PER L’IMPIEGO ?


La nuova sede indicata dal Comune non sarebbe idonea e intanto l’Amministrazione di Tortorici ne rivendica la titolarità. Questo, in sintesi, l’allarme lanciato dai consiglieri di minoranza del PDL di Capo d’Orlando in una mozione protocollata questa mattina al Sindaco Enzo Sindoni e riguardante il Centro per l’Impiego n. 31. Secondo i rappresentanti eletti nelle liste di appoggio alla candidatura di Renato Mangano, Abate, Trifilò e Triscari, bisogna tenere in debita considerazione la vicenda soprattutto in un periodo difficile come quello che sta attraversando la nostra nazione. Di seguito la mozione integrale:

Oggetto: Mozione per l’individuazione di idonei locali per il “Centro per l’Impiego n. 31 – Capo d’Orlando”. 

I sottoscritti Consiglieri Comunali PREMESSO
– Che la Gazzetta del Sud del  20 ottobre 2011 ha pubblicato  la notizia che il Sindaco di Tortorici, Dott. Carmelo Rizzo Nervo, ha richiesto il trasferimento dell’Ufficio Circoscrizionale del Lavoro n. 31 dalla città paladina a quella oricense, con una articolata nota inviata all’Assessorato Regionale al Lavoro, alla Corte dei Conti, ai Sindaci dei comuni della circoscrizione e al Dirigente dell’Ufficio Provinciale di Messina;

– Che il quotidiano messinese ha  evidenziato, altresì,  che il rappresentante di palazzo della aquile: a)  ha comunicato la propria disponibilità a cedere in comodato gratuito  una sede, presso le strutture comunali oricensi, adeguatamente arredata e attrezzata, nonché ad assumersi  tutti gli altri  oneri necessari per un qualificato funzionamento del servizio de quo; b) ha richiamato l’attenzione dei colleghi sindaci dei comuni ricadenti nel comprensorio territoriale di competenza del C.I n. 31, per rappresentargli che l’accoglimento della propria proposta “apporterà  un beneficio economico ai comuni della circoscrizione che si trovano ad elargire somme esose ed ingiustificate per il canone di locazione dei locali dell’ufficio circoscrizionale ubicato, ad oggi, presso il comune di Capo d’Orlando.”

CONSIDERATO
 Che l’ufficio circoscrizionale, ubicato al primo piano dell’immobile sito in via Piave, istituito con decreto assessoriale del 26/03/1993 pubblicato sulla G.U.R.S. del 11/12/1993, rende servizi a dieci comuni dei Nebrodi, quali: Brolo, Ficarra, Naso,Piraino, Sinagra, S.Angelo di Brolo, S. Salvatore di Fitalia, Castell’Umberto, Tortorici e Capo d’Orlando;

RILEVATO
Che i nuovi locali, individuati previo avviso pubblico, siti in via Mancini da fonti attendibili sembrerebbero non idonei ad ospitare il centro per l’impiego n. 31;
– Che  ulteriori ritardi nella individuazione di idonei locali,  potrebbero comportare una ingiustificata penalizzazione per la comunità paladina e per gli utenti del comprensorio territoriale di competenza del centro per l’impiego de quo,

TUTTO CIO’ PREMESSO, CONSIDERATO E RILEVATO, IMPEGNANO il Sindaco del Comune di Capo d’Orlando ad assumere ogni utile e opportuna iniziativa al fine di promuovere il perseguimento delle finalità di cui all’oggetto, tenendo in debita considerazione che la permanenza sul territorio comunale di una sede periferica dell’Assessorato Regionale al Lavoro in un momento particolarmente difficile per le imprese, per i giovani in cerca di occupazione e per gli espulsi dal ciclo produttivo in attesa di ricollocazione lavorativa, rappresenterebbe non solo un  prestigio istituzionale per la comunità paladina ma anche uno strumento indispensabile per lo sviluppo socio economico dell’intero comprensorio territoriale di competenza del C.I n. 31 . Impegnano, altresì, il Sindaco a relazionarsi con la dott.sa Alessandra Russo, dirigente generale del Dipartimento Lavoro dell’Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro e con il Dott. Francesco De Francesco, dirigente dell’U.P.L.M.O. di Messina, per evidenziare che la proposta del Sindaco del Comune di Tortorici potrebbe trovare riscontro per l’istituzione di un “recapito”, risultando invece per il resto assolutamente inaccoglibile, pur essendo economicamente vantaggiosa, in quanto l’eventuale sede oricense sarebbe difficilmente raggiungibile per la pluralità degli utenti del comprensorio territoriale, individuato con D.A. del  26/03/1993 pubblicato sulla G.U.R.S. dell’ 11/12/1993.

Rosario Abate, Daniela cTrifilò, Edda Triscari

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close