Igea-Siracusa

Calcio: rabbia Igea Virtus, cinquina Città di Milazzo

Igea-Siracusa

Ventunesimo turno ricco di gare importanti e soprattutto intense nei gironi B dei tornei di Eccellenza e Promozione. In Eccellenza, grandi potreste a Barcellona nella sfida tra Igea Virtus e Siracusa vinta per 0-2 dagli aretusei, mentre si ferma 2-2 l’FC Acireale sull’ostico campo del Taormina. In Promozione, il Città di Milazzo affonda 5-0 il Riviera Messina Nord, 0-0 tra Santangiolese e Torregrotta.

Al “D’Alcontres” di Barcellona P. G. grande pubblico per il big match contro il Siracusa. La partita inizia nel peggiore dei modi per i giallorossi di mister Perdicucci, che dopo 3′ sono già in dieci per l’espulsione di Quattrocchi. Nonostante l’inferiorità numerica, i barcellonesi tengono botta in una partita però molto, forse troppo tesa. Quando, dopo un presunto colpo proibito, Petrullo porta in vantaggio gli ospiti di Strano è caos in campo. I padroni di casa si lamentano col direttore di gara che espelle Triolo. Fuori anche Frittitta per gli aretusei. L’Igea chiude addirittura in sette, con le espulsioni di Isgrò e D’Anna. I siracusani, espulso anche Lombardo, finiscono invece in nove ma portano a casa i tre punti espugnando Barcellona per 0-2. L’arbitraggio è comunque sotto accusa, con i giallorossi che si sentono defraudati da una terna assolutamente non all’altezza di dirigere una partita di tale portata. Intanto, in quel di Taormina, finisce 2-2 l’altra super sfida tra gli jonici padroni di casa e la seconda forza del campionato, l’FC Acireale, adesso a quattro punti dalla capolista Tiger Brolo. Agli acesi non basta una doppietta di Costa per avere ragione degli avversari locali, che si aggrappano anch’essi ad una doppietta targata Casella. Cade invece al “Tupparello” il “sopravvissuto” Rometta, steso dall’Ssd Acireale e dai due gol al 48′ e all’88’ di Scariolo.

In Promozione, tutto facile per il Città di Milazzo di mister Accetta, che continua il suo inseguimento al primo posto sommergendo di reti il malcapitato Riviera Messina Nord. Non lascia spazio a repliche il 5-0 dei rossoblù, che restano a soli due punti dalla capolista Castelbuonese, corsara in uno degli anticipi del sabato per 0-2 sul campo dell’Atletico Villafranca. Vince di sabato anche lo Sporting Taormina, che espugna il “Barone Salleo” di Sinagra per 1-2 e resta così appaiato proprio alla Castelbuonese, anche se con una gara giocata in più. Scialbo 0-0 al “Caldarera” di Sant’Angelo di Brolo tra Santangiolese e Torregrotta, mentre la Ciappazzi perde 1-0 in trasferta con il Ghibellina. Randazzo batte Pistunina 2-0, sabato non disputata Castelbuono-Mamertina per impraticabilità del campo. A riposo la Fiumefreddese.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close