conferenzasantagata

S. Agata M.llo: l’assessore Puleo interviene con dati e cifre

conferenzasantagata
E’ l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Sant’Agata Militello a cercare di fare chiarezza dopo le recenti polemiche legate al mancato avvio di lavori. Porto, campo sportivo, Ex Omni,Villa Bianco, Borgo Marinaro ed altre ancora. Dati e cifre che tentano di mettere la parola fine alla querelle cercando, con dettagliate argomentazioni, di spiegare del perché ogni singola opera al centro del dibattito di questi giorni ancor non è stata attivata.

Di seguito la relazione integrale dell’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Puleo

Viste le inesattezze e le strumentalizzazioni fatte dall’opposizione e da qualche sigla sindacale a mezzo stampa mi corre l’obbligo di precisare e di fare chiarezza sullo stato delle opere pubbliche nel Comune di Sant’Agata Militello, sulla base delle frammentarie notizie ottenute dagli uffici e della quotidiana attività di monitoraggio e controllo tra mille emergenze e con pochissimi atti a disposizione.

Stiamo valutando insieme al gruppo consiliare e al partito politico che mi sostiene la necessità di indire un comizio e/o una trasmissione televisiva autogestita nel corso del quale spiegheremo il cosiddetto “ Sistema S.Agata “ riguardo alla tanta decantata capacità progettuale della precedente amministrazione e alle modalità con cui sono stati intercettati finanziamenti pubblici ed appaltati servizi tecnici ed opere.

Definizione di “Ammissione al finanziamento”: tale termine non significa avere immediata disponibilità delle somme ma bensì è una sorta di “promessa” di erogazione di risorse che si concretizza con una serie di adempimenti da produrre fra cui dotarsi del progetto “ESECUTIVO” nonché dei  pareri di svariati enti interessati.

Opere inserite in programmi di finanziamento e/o finanziate:

1)      Porto:

ANTE insediamento dell’amministrazione Sottile, il progetto esecutivo, per quanto fossero abbondantemente decorsi i termini contrattuali, non era stato depositato e risultava insorto un imponente contenzioso sulla legittimità della cessione del ramo d’azienda avvenuta successivamente alla gara celebrata nel 2010, nonostante il quale la precedente amministrazione, pochi giorni prima delle dimissioni del Sindaco, alla sottoscrizione di un nuovo contratto con la Cogip Spa in sostituzione dell’aggiudicataria e sottoscrittrice del primo contratto Sigenco Spa.

POST insediamento dell’amministrazione Sottile, richiesta della seconda classificata Condotte d’Acque Spa di annullamento in autotutela del contratto alla Cogip ed assegnazione dell’appalto, immediata richiesta, da parte dell’amministrazione, agli uffici ed ai legali incaricati dalla precedente amministrazione di relazionare sullo stato del procedimento e su tutte le criticità ed invito a dare corso agli adempimenti di competenza. Gli elaborati progettuali afferenti al progetto esecutivo non sono stati depositati fino A dicembre 2013, allorchè è stato prodotto dall’impresa parte del progetto esecutivo, in ordine al quale l’ente ha riscontrato una anomalia nel quadro economico in quanto esso presentava un esubero di somme di €. 7.800.000,00 di euro rispetto all’importo di gara

ALLO STATO: L’amministrazione a tutela dell’ente ha contestato l’anomala lievitazione del progetto, che sarebbe a carico dei cittadini ed ha rinnovato l’invito ai legali nominati dalla precedente amministrazione di rendere una minuziosa relazione ed un parere sulla legittimità delle procedure seguite e sulla possibilità di proseguire al meglio l’iter del finanziamento, il prossimo 11 febbraio 2014 è fissata dinanzi al Tribunale di Catania udienza su ricorso d’urgenza presentato dalla Condotte d’Acque Spa avente ad oggetto l’annullamento dell’appalto per i vizi sollevati sulla cessione ramo d’azienda tra la Cogip e la Sigenco, che nel mese di dicembre è stata dichiarata fallita dal Tribunale di Catania per irregolarità ed anomalie nella gestione del rapporto debiti-crediti e delle commesse. Risulta ancora pendente il ricorso al TAR di Catania promosso dalla Costruzioni Bruno Teodoro Spa e sospeso in attesa che la Corte di Cassazione si pronunci sulla giurisdizione.

 

2)      Campo Sportivo Fresina :

ANTE: Al momento dell’insediamento dell’Amministrazione Sottile, il progetto non era stato ammesso ad alcun finanziamento.

POST: Dopo l’insediamento della nuova Amministrazione e grazie le e grazie all’intervento politico della stessa, il progetto è stato “Ripescato” ed è stata ottenuta l’ammissione al finanziamento per circa €  1.500.000.

Successivamente, presso il competente Assessorato Regionale, si è tenuta una conferenza dei servizi, presenti per l’Amministrazione l’assessore Vicari e l’ing. G. Contiguglia, nel corso della quale  è stato indicato e sollecitato all’amministrazione l’utilizzo della procedura di Appalto Integrato.

L’ufficio Tecnico si è dunque attivato per rivisitare il progetto definitivo, effettuando gli aggiornamenti dovuti per legge.

Il progetto definitivo aggiornato era però carente sotto diversi aspetti, motivo per cui con nota del 14/01/2014, la Regione ha richiesto delle integrazioni.

In atto gli uffici preposti si stanno adoperando per ottemperare alle richieste.

3)      Villa Bianco Importo

ANTE : Al momento dell’insediamento dell’amministrazione Sottile il progetto non era stato ammesso ad alcun finanziamento.

POST : Con l’insediamento dell’amministrazione Sottile e grazie all’intervento politico della stessa il progetto è stato “Ripescato” e si è ottenuta l’ammissione al finanziamento per circa 2.600.000.

L’ ufficio Tecnico ha predisposto il progetto esecutivo (corredato dai relativi pareri), che nel mese di Novembre è stato inviato alla regione.

Attualmente l’amministrazione è stata messa a conoscenza verbalmente che occorre produrre dei chiarimenti sull’area che nel progetto è stata individuata come “Zona Fitness”

4)      Via Peschiera via Pace – “Borgo Marinaro”

ANTE : Al momento dell’insediamento dell’amministrazione Sottile vi era un ammissione a finanziamento di circa € 900.000 risalente all’anno 2010, senza la benché minima attività amministrativa successiva a tale data e dunque con un immobilismo (questo vero e non frutto della fantasia o peggio della frustrazione politica) durato oltre TRE ANNI, a tutto danno della città, del decoro, della viabilità e della vita quotidiana dei residenti e degli operatori commerciali dell’area oggetto dell’intervento.

POST: Dopo il suo insediamento, l’amministrazione Sottile ha richiesto chiarimenti riguardo al progetto presentato e predisposto dall’Arch. Vincenza Lo Presti (studio tecnico Arch. B. Naro), contestando delle incongruenze tra quanto risultante nella allegata relazione tecnica e quanto si rileva dagli elaborati grafici.

Allo stato l’amministrazione ha già richiesto, tramite l’ufficio tecnico, di adempiere alle richieste non ancora evase.

5)      Sala D’asta : “ Vendita del pescato”

ANTE : Fino all’insediamento dell’amministrazione Sottile il progetto non era stato ammesso ad alcun finanziamento.

POST : Dopo l’insediamento dell’amministrazione Sottile, esattamente nel Dicembre 2013, è stata ottenuta l’ammissione a finanziamento per circa € 600.000.

Il progettista Arch. B. Scianò ha dunque predisposto il progetto esecutivo corredato dai necessari pareri, che è stato prontamente inviato alla Regione.

Dalla Regione è poi arrivata una richiesta di chiarimenti in ordine ai quali si è già ottemperato e non appena l’assessorato darà il benestare si potrà indire la gara d’appalto.

6)      Edificio Ex OMNI – Adeguamento Strutturale

ANTE : Prima dell’insediamento dell’amministrazione Sottile, era stato finanziato un progetto per €2.000.000,00 (il famigerato decreto Santanchè), per la realizzazione del nuovo Palazzo di Giustizia, la cui progettazione era stata affidata – per un importo di circa € 200.000,00 – allo studio “Melluso Architettura”, famoso in città per avere progettato anche la residenza privata della famiglia del Sindaco che guidava la precedente amministrazione comunale.

La somma inizialmente finanziata successivamente è stata decrementata fino ad un finanziamento residuo di €. 750.000,00

POST : Dopo il suo insediamento, l’amministrazione Sottile, dovendo prendere atto delle decisioni del Governo nazionale sulla soppressione degli Uffici Giudiziari minori, non senza avere prima tentato di ottenere il mantenimento di un presidio a servizio del Tribunale di Patti secondo quanto previsto dalla normativa in materia, ha successivamente predisposto l’adeguamento della struttura per la eventuale localizzazione del Commissariato di Pubblica Sicurezza e per la Sezione della Polizia Stradale.

Scelta questa motivata dalla convinzione che tale destinazione possa consentire a tali forze di Polizia di disporre di una sede adeguata, prestigiosa e con una logistica atta a consentire il migliore espletamento dei servizi di Istituto, oltre che a scongiurare addirittura un ridimensionamento della presenza degli organi di Polizia sul territorio da più parti ed in più occasioni paventato.

ALLO STATO : E’ stato quindi predisposto un progetto esecutivo ed a breve sarà inviato al Genio Civile di Messina per acquisire il necessario Nulla Osta.

7)      Depuratore Comunale Depuratore comunale

ANTE: insediamento dell’amministrazione Sottile vi era l’ammissione ad un programma di finanziamento dell’aprile 2012 di circa  2.600.000 euro e due giorni prima dell’elezione del sindaco Sottile gli uffici hanno affidato l’incarico per la progettazione esecutiva con una procedura negoziata;

POST: insediamento dell’amministrazione Sottile nel mese di dicembre 2013 i tecnici esterni nominati dalla precedente amministrazione hanno depositato al comune il progetto esecutivo.

A tale riguardo l’amministrazione si è trovata di fronte ad un possibile contenzioso in quanto sono sorte delle problematiche dovute alla paradossale circostanza l’amministrazione Mancuso aveva chiesto al progettista, incaricato nell’anno 2003, di adeguare il progetto salvo poi pensar bene di esautorarlo dando l’incarico ad un atro tecnico.

ALLO STATO: il comune si trova una parcella presentata dal progettista esautorato di circa 110.000 mila euro da pagare. Si trova inoltre due progetti esecutivi depositati e sta valutando quale progetto per legge deve trasmettere al Ministero per il finanziamento definitivo.

8)      Collettore fognario in Centro e nelle Contrade ammissione.

ANTE : Prima dell’insediamento dell’amministrazione Sottile il progetto non era stato ammesso ad alcun finanziamento.

POST : Dopo l’insediamento dell’amministrazione Sottile, esattamente nel Luglio 2013, è stata ottenuta l’ammissione al finanziamento per un importo di circa €  800.000 ( 400,00 cadauno)

ALLO STATO :  Nel mese di Gennaio 2014 i due progettisti Ing. P. Inferrera e Ing. Maccora, hanno predisposto i progetti esecutivi e sono stati ottenuti i necessari nulla osta.

9)      Finanziamento Plesso Scolastico Cesareo.

ANTE : All’insediamento dell’amministrazione Sottile vi era un ammissione a finanziamento di circa              €. 120.000,00.

POST : Dopo l’insediamento dell’amministrazione Sottile, esattamente nell’ottobre 2013, è stato depositato presso la Regione il progetto esecutivo corredato dai relativi pareri.

ALLO STATO: Si è dunque in attesa della emissione del decreto di finanziamento.

 

10)   Finanziamento piazzale Vicari.

ALLO STATO : Il Finanziamento di € 1.600.000 è stato portato a frutto con le celebrazione della gara; allo stato si è in attesa della scadenza del termine di 30 gg. per eventuali ricorsi e di 45 gg. per l’acquisizione del certificato antimafia, entrambi propedeutici per la stipula del contratto.

11)    Centro Diurno per Anziani “ Pidocchietto

ANTE : Al momento dell’insediamento dell’amministrazione Sottile erano già partiti i lavori successivamente interrotti perché durante gli stessi si è registrato un cedimento strutturale dell’edificio adiacente, con conseguente contenzioso con il proprietario.

POST : Successivamente al suo insediamento quindi, l’amministrazione Sottile si è fatta carico di rivedere il progetto iniziale, predisponendo una variante allo stesso che ha comportato il relativo iter di acquisizione dei pareri.

ALLO STATO : Si attende il relativo nulla osta del Genio Civile per l’inizio dei lavori che avverrà a giorni; tutto l’iter è stato dunque sbloccato ed ha avuto pieno e proficuo esito la decisa azione di impulso dell’Amministrazione.

A breve dunque potranno riprendere i lavori.

 

12)   Villa Falcone Borsellino

ANTE: Al momento dell’insediamento dell’amministrazione Sottile vi era un finanziamento risalente all’anno 2010 per un importo di € 1.500.000.

Nel mese di Giugno 2013 è stata celebrata la gara, nonostante ci fossero dei problemi legati alla mancanza di  nulla osta.

POST : Con l’insediamento dell’amministrazione Sottile  è stato firmato il contratto.

ALLO STATO : Si è in attesa dell’inizio dei lavori previa risoluzione delle problematiche collegate alle attività insistenti nell’area di intervento.

 

 

13)   Liceo Classico

Finanziamento di € 700.000 “ il comune fornisce solo un supporto tecnico alla scuola “

ALLO STATO : è stata celebrata la gara ed è stato firmato il contratto si è in attesa dell’inizio dei lavori

 

14)   Segnaletica luminosa

importo circa  € 400.000 è stato aggiudicata la gara si attende il certificato anti mafia per la stipula del contratto.

 

15)   Parcheggio Muti

ANTE : Al momento dell’insediamento dell’amministrazione Sottile vi era una somma di €. 25.000,00, fondo costituito con i proventi delle sanzioni amministrative previste dal CdS e vi era un progetto esecutivo redatto nell’anno 2009 dall’ufficio tecnico a cui la precedente Amministrazione non aveva dato alcun seguito.

POST : Con l’insediamento dell’amministrazione Sottile è stato riesumato il progetto, riconfermando le somme fino ad allora raccolte.

Il 23 Gennaio è stata celebrata la gara.

ALLO STATO: Si attende a breve l’avvio dei lavori.

 

16)   Torrente Cannamelata,

ALLO STATO:  i lavori per un importo di €. 1.600.000,00 di messa in sicurezza del torrente che era a rischio idrogeologico R4 procedono regolarmente.

 

17)   Scuola Capuana

ALLO STATO:  i lavori per un importo di circa €  700.000 sono partiti da circa due mesi e procedono regolarmente.

 

18)   Colombario Cimitero

ALLO STATO :  i lavori per un importo di circa €. 800.000 per la realizzazione di n° 180 loculi  sono partiti da circa due mesi e procedono regolarmente.

 

19)   Elisuperfice: i lavori procedono regolarmente nel mese di febbraio ci sarà la consegna dei lavori.

 

20)   Bandi inerenti le scuole :

L’amministrazione Sottile ha già fatto un atto di indirizzo all’ufficio di progettazione del comune. Al fine di predisporre tutti gli atti per la partecipazione al bando.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close