Incontro-Ncd-SantAgata

S. Agata M.llo: il ” Nuovo Centro Destra” si presenta alla popolazione dei Nebrodi

Incontro-Ncd-SantAgata
Si è svolto ieri  a Sant’Agata Militello , nel salone dei Convegni del Residence “Miljunka”,davanti ad un nutrito gruppo di simpatizzanti, l’incontro-dibattito organizzato dal “Nuovo Centro Destra”con l’obiettivo-tema di “Ripartire dai Territori”. Durante il dibattito i relatori intervenuti: il Senatore Bruno Mancuso, il Deputato nazionale Vincenzo Garofalo ed il Parlamentare regionale Nino Germanà, esimi rappresentanti di questa nuova compagine nata da una costola del vecchio PDL di Berlusconi, nel presentare la loro compagine politica, in linea con le direttive tracciate dal loro leader Angelino Alfano,  hanno affrontato i temi più “scottanti” del dibattito politico nazionale e siciliano:
1- la proposta di riforma della legge elettorale, che il Centro Destra promuove a condizione che  vengano introdotte le preferenze, la soglia di sbarramento ed il premio di maggioranza, per avere un governo forte che sappia proporre una reale prospettiva di stabilità e crescita. d
2- un nuovo piano per il lavoro, per garantire futuro ai giovani
3- ed infine il tema del convegno, ossia l’esigenza che il territorio ritrovi i propri punti di riferimento e che le decisioni assunte siano prese nel modo più vicino possibile ai cittadini, alle loro esigenze per proporre un nuovo sistema politico, credibile e vicino alle reali necessità dell’elettorato, giungendo finanche a cedere ai territori, stessi, maggiori quote di sovranità e responsabilità.
 I riferimenti alla politica regionale non sono stati certi lusinghieri per il Presidente Crocetta  ed il suo Governo: “Lo vediamo annaspare annaspare sempre di più in una cosiddetta rivoluzione– hanno commentato il Senatore Mancuso e gli onorevoli Garofalo e Germanà- compiuta solo nei proclami e nelle interviste televisive, che nei fatti si è tradotta, citando appena un paio di casi, in un’annunciata “riforma delle province” tramutata, ad oggi, in un mero ed arbitrario commissariamento degli enti democraticamente eletti per giungere sino all’ultima finanziaria approvata dall’Ars ed incappata nella severa bocciatura istituzionale da parte del Commissario dello Stato, che rischia di mandare in crisi l’intera Sicilia

 “ Noi,Vogliamo rispondere ai sentimenti ormai diffusi di smarrimento e rabbia con un nuovo ciclo politico – hanno concluso gli onorevoli relatori- “Quella del Nuovo Centro Destra è una scelta diversa, per molti probabilmente la strada meno comoda ai fini della sola carriera personale, ma certamente una scelta di responsabilità e di coscienza di fronte alla popolazione. Oggi – hanno dichiarato i rappresentanti politici messinesi del Ncd – nel Nuovo Centro Destra ci mettiamo ancora una volta la faccia, ma lo facciamo con un impegno diverso, maggiore e migliore, che rimetta al centro la persona, anzi le persone, secondo la logica del noi e non dell’io”. L’incontro svoltosi a Sant’Agata Militello nasce anche nell’ottica di fondare nel nostro comprensorio dei circolo territoriali del Nuovo Centro Destra, che diano forza e supporto dal basso, in vista dell’assemblea costituente del Neo Partito orgnizzata per il prossimo Aprile .

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close