Villa-Romana

Patti: ieri il sopralluogo della sovrintendenza alla Villa Romana

Villa-Romana

Si è svolto ieri mattina il sopralluogo nell’area archeologica della Villa Romana di Patti dello strutturista della Sovrintendenza ai Beni Culturali di Messina, Ing. Salvatore Stopo, per visionare i danni ai mosaici provocati dall’acqua che fuoriesce dal sottosuolo e dalle infiltrazioni dalla copertura. A chiedere al Sovrintendente Rocco Scimone la presenza di un tecnico all’interno della Villa Romana per accertarsi della reale situazione e per valutare gli interventi più idonei da eseguire, era stato nei giorni scorsi il primo cittadino, Avv. Giuseppe Mauro Aquino. Nel corso del sopralluogo il Sindaco ha manifestato al tecnico della Sovrintendenza la necessità di un intervento urgente per evitare che i mosaici vengano compromessi irrimediabilmente. Lo stesso Ing. Spoto ha constatato i danni gravissimi su alcuni mosaici, coperti da muschio e vegetazione, mentre altri si presentano completamente sgretolati. Adesso il professionista stilerà una dettagliata relazione che consegnerà al Sovrintendente Scimone.
Il sindaco dal canto suo, ancora una volta, solleciterà l’Assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana Mariarita Sgarlata, affinché vengano destinate risorse per la definitiva salvaguardia dei mosaici. Si tratta di una battaglia che deve vedere insieme tutte le forze politiche e sociali della Città, con l’unico intento di salvaguardare un prezioso patrimonio che appartiene a tutta la Sicilia. Il primo cittadino si augura che dall’Assessorato regionale possano giungere notizie confortanti, e nel caso in cui non ci dovessero essere risorse disponibili nelle casse della Regione, che si cerchi di recuperare capitali da privati.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close