conf stampa sottile

S. Agata M.llo: “Non c’è nessun immobilismo!” conferenza stampa del Sindaco Sottile

conf stampa sottile
Si è svolta oggi nella Sala Consiliare del Comune di Sant’agata Militello la conferenza stampa voluta fortemente dall’amministrazione Comunale per chiarire e rispondere alle critiche mosse dal gruppo di maggioranza, qualche giorno addietro. Proprio perdomani, infatti, è prevista, salvo diverse disposizioni, la conferenza stampa con la quale il gruppo di maggioranza avrebbe dovuto dimostrare ai cittadini la fase di stallo nella quale versava il Comune nebroideo, visto il perdurare di “consistenti ed intollerabili ritardi accumulati dall’amministrazione comunale nell’avvio dei cantieri di tutte le opere pubbliche già finanziate”.

 A Sorpresa  ieri il Sindaco  Sottile e la giunta hanno deciso di convocare una contro- conferenza in anticipo di un giorno rispetto a quella degli avversari politici, forse per annullare tutte le polemiche innescatisi:-“Per quanto riguarda il supposto immobilismo politico-amministrativo“- dichiara il primo cittadino santagatese – “esso non è addebitabile alla governance politica, che, anzi, proprio per garantire massima celerità per il completamento di opere pubbliche vitali per la nostra cittadinanza e strategiche per lo sviluppo socio-economico, ha mantenuto i già individuati responsabili unici del procedimento (RUP), ai quali chiaramente la legge attribuisce compiti e responsabilità dirette e verso i quali, i capi gruppo consiliari di opposizione avrebbero dovuto rivolgersi per avere contezza dello stato dell’arte“.
 Riguardo al porto ad esempio ” tema considerato il cavallo di battaglia con il quale la maggioranza ci attacca– dichiara l’assessore Puleo- dopo l’incontro avvenuto tra me e il sindaco con Ing. Contiguglia ( responsabile unico del procedimento per la realizzazione dell’opera marittima) e i consulenti tecnici comunali, stiamo cercando di accelerare le procedure per verificare i costi complessivi del progetto esecutivo con l’impresa, per cui, se i costi complessivi delle opere portuali non supereranno il tetto  di spesa previsto dall’appalto integrato pari a circa 28 milioni di euro, i lavori potrebbero iniziare in aprile! ” 
Un po’ più cauto il Sindaco, che non se la sente di preventivare un data per l’inizio dei lavori,  “Per rispettare il quadro economico dell’appalto – dichiara- il cantiere non potrà realizzare interventi migliorativi a terra (verde attrezzato,rifacimento dei muri, ecc…) ma saranno eseguiti gli interventi strutturali del molo di sottoflutto, della banchina di riva e della messa in sicurezza dell’intera struttura portuale. Sono sicuro– continua il Sindaco-  “che il Porto dei Nebrodi diventerà una realtà per il rilancio economico dell’intero territorio!
Riguardo poi, le segnalazioni volte a “spronare” la mia amministrazione sui lavori pubblici, la mia sensibilità politica  e degli altri componenti della Giunta mi obbliga a raccoglie la segnalazione posta e mi riservo di porre in essere tutte le iniziative volte alla correzione delle eventuali criticità riscontrate dai predetti capigruppi, e nelle situazioni che dovessero evidenziare fatti gravi ed eclatanti disporre anche la sostituzione dei RUP inadempienti”
Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close