1010799_690373537669634_80950579_n

Milazzo: scavi archeologici ricoperti per installare dissuasori stradali

1010799_690373537669634_80950579_n

Sono in corso d’opera i lavori per la collocazione di dissuasori in Piazza Duomo la cui zona sottostante custodisce una necropoli tardo – romana/proto – bizantina. La scoperta, durante gli scavi effettuati nel 1992-1995, portò alla luce un ampio lembo di un cimitero intensivamente sfruttato tra il V e il VII sec. d.C. I lavori che si stanno effettuando, che riguardano parte della zona sovrastante la necropoli, rischierebbero di danneggiare gli scavi sottostanti, finora esposti al pubblico attraverso una copertura di vetro per permettere l’osservazione preservandone l’integrità.
L’Associazione SiciliAntica Milazzo, che si occupa da tempo di tutela e valorizzazione dei beni culturali e ambientali, si è recata sul posto due giorni fa per verificare che gli scavi della piazza non subissero danni.
1521845_690929770947344_1302688480_n
Dalle immagini si notano grossi pezzi di mattonelle e grandi pietre che sono state successivamente rimosse a favore di una copertura di sola terra su segnalazione dell’Associazione stessa. Attivi anche tramite il social network di Facebook, i componenti di SiciliAntica hanno reso noto che – la decisione di coprire parte di questo scavo era stata già presa dalla Soprintendenza BB.CC.AA. nell’anno 2011. Riteniamo comunque sbagliato che parte di questi scavi, dopo gli studi effettuati e i soldi spesi, venga coperta e dimenticata.
1011854_578276208917691_565006187_n
La situazione della restante parte degli scavi è sotto gli occhi di tutti: nonostante i numerosi interventi svolti in passato dai volontari di SiciliAntica Milazzo, la copertura in vetro risulta ancora danneggiata, mettendo in pericolo sia gli scavi stessi che i bambini che frequentano la piazza. Solleciteremo, pertanto, gli enti preposti ad intervenire al più presto-.
1016414_690373571002964_1186733203_n
L’Associazione ha inoltre lanciato un sondaggio sulla sua pagina Facebook, che sta già trovando consensi, a favore di una piccola raccolta fondi per la riparazione del vetro della copertura degli scavi archeologici in piazza Duomo ormai danneggiato. – Con tali fondi – spiega l’associazione -e previo preventivo pubblicato e visibile da tutti quelli che decidessero di partecipare, si potrebbe ridare un po’ di lustro a una parte della nostra storia e, magari, ripristinare il pannello didattico ormai distrutto dalle intemperie e dai soliti atti vandalici-.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close