409571_3000378443530_2072429115_n

Seconda Categoria: il Mirto sconfitto in casa, in testa Montagnareale e Gioiosa

409571_3000378443530_2072429115_n

Nella dodicesima e prima giornata di ritorno del Campionato di Seconda Categoria Girone D, il Mirto viene battuto per 2-0 dalla capolista Montagnareale. I ragazzi di mister Frisenda disputano una partita molto coraggiosa, ma non riescono a trovare la via della rete e pagano la maggiore esperienza degli avversari.

Primi minuti di studio tra le due formazioni. Il Montagnareale trova il vantaggio alla prima azione degna di nota dell’incontro. Pagana al 12′ sfrutta un assist di Cipriano e insacca all’angolino alla destra di Monachino. Il Mirto reagisce subito e l’attaccante Marco Rizzo si rende pericoloso in tre occasioni. Al 17′ viene anticipato in corner da Galati; al 19′ con un pallonetto sfiora il pareggio, mandando di poco a lato; al 28′ calcia alto sulla traversa, sprecando un lancio millimetrico di Castrovinci. Gli ospiti si affacciano di nuovo in attacco con Cipriano, il quale in due occasioni al 36′ e al 37′ impegna Monachino. Il Mirto prova ad attaccare nei minuti finali della prima frazione di gioco, ma Caprino al 45′ si lascia anticipare dal portiere avversario Pericone.

All’inizio della ripresa il Mirto crea la sua migliore occasione. Marco Rizzo al 49′ si libera dalla marcatura di due difensori, ma il suo tiro finisce sul palo. Dopo la respinta della difesa, Cammareri dal limite dell’area spara alto sulla traversa. Al 52′ Rizzo reclama per un fallo in area di rigore, ma il direttore di gara Saccà di Messina lascia correre. L’estremo difensore locale Monachino si supera al 58′, respingendo un tiro ravvicinato di Buzzanca. Nella fase centrale del secondo tempo diventa protagonista l’attaccante locale Caprino. Al 59′ si fa respingere il tiro da Pericone, mentre al 61′ salta due difensori, ma non riesce ad imbeccare in area Rizzo. Il Mirto continua a premere e al 63′ il capitano Ipsaro su angolo di Caprino colpisce il palo esterno, sfiorando ancora il pareggio. Monachino tiene in partita i suoi e al 69′ compie un miracolo, deviando in angolo un pallonetto di Cipriano. Lo stesso Cipriano al 77′ chiude la partita, sfruttando una punizione a due in area. I locali provano a segnare il gol della bandiera, ma all’89’ il portiere Pericone si supera su un gran destro di Caprino, mandando in calcio d’angolo.

Con questa sconfitta il Mirto rimane in penultima posizione con 7 punti. Invece il Montagnareale resta in testa con 30 punti insieme al Gioiosa, vittorioso per 4-0 contro la Fitalese. Protagonista della gara Mondello, il quale sigla una doppietta. Negli altri incontri della giornata l’Ucriese ottiene la sua seconda vittoria consecutiva per 1-0 contro il Caronia, grazie alla rete di Vincenzo Fazio. Importanti successi esterni dell’Aluntina, che vince a Patti contro la Nuova Rinascita per 1-0 con un gol di Nicola Dottore e dell’Halaesa Castel di Tusa, che vince 2-1 contro il Nebrodi Sant’Agata.

 

Questa la classifica:

Montagnareale 30

Gioiosa 30

Caronia 24

Unicest 23

Nuova Rinascita 15

Ucriese 15

Nebrodi Sant’Agata 14

Tusa 12

Aluntina 11

Halaesa Castel di Tusa 10

Mirto 7

Fitalese 4

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close