roc

Capri Leone: il Marsala gioca a tennis col Rocca, pesantissimo 6-0 per i “leoni”

roc

Continua il brutto 2014 del Rocca di Capri Leone che, dopo il ko interno col Raffadali della settimana scorsa, viene umiliato con un tennistico 6-0 dal Marsala nella terza giornata di ritorno del Girone A di Eccellenza.

Al “Municipale” si sfidano due compagini che vivono momenti antitetici, con il Marsala al top e il Rocca sottotono negli ultimi sette turni. I due allenatori Sandri e Bongiovanni, entrambi squalificati, optano entrambi per il 4-4-2 con Carovana e Norfo in avsnti per i padroni di casa e Craccò e Monastra per gli ospiti. Dirige la gara il signor Cusumano di Caltanissetta.

Già dalle prima battute i lilibetani dimostrano di essere in un periodo di grazia e al 4′ passano. Corner sul secondo palo per Bonino che svetta tra tutti e, dopo un paio di deviazioni, trova il punto del vantaggio azzurro. Il Rocca subisce il colpo e non reagisce allo svantaggio e al 15′ capitola nuovamente. Pallone invitante dalla destra per Norfo che da pochi passi incredibilmente svirgola, la sfera giunge così a Licari che, dal dischetto, prende la mira cercando l’angolo basso alla destra di Inferrera. Il palo respinge la sua conclusione ma il cuoio sbatte sulla schiena del portiere ospite e si deposita in rete per il meritato 2-0. Giacobbe e compagni soffrono soprattutto sulla loro destra, con Porto e il giovane Convitto che si fanno beffe dei propri marcatori diretti. Al 19′ ci prova Fina su punizione, palla alta. Poco dopo è Norfo a liberare il destro dal limite ma il suo tiro si perde di poco a lato. Il Marsala domina in lungo e in largo e il Rocca può solo aspettare il fischio dell’arbitro per cercare di schiarirsi le idee negli spogliatoi.

La ripresa si apre come si era chiusa la prima frazione di gioco. Al 48′ Inferrera deve volare per togliere dalla testa di Norfo il pallone del 3-0 ma passa un minuto e Convitto, inarrestabile sulla sinistra, serve su un piatto d’argento il 3-0 a Carovana che da pochi passi non fallisce. Partita virtualmente chiusa e girandola di cambi che regala al Marsala il poker con i nuovi entrati Comparato ed Erbini che confezionano il quarto sigillo: il primo rifinisce, il secondo insacca, 4-0. I caprileonesi sono privi di qualsiasi idea o animo pugnandi e al 76′ Licari da due passi cala il pokerissimo dopo l’ennesimo assist di Convitto dalla sinistra. Quattro minuti più tardi ecco il sesto gol dei lilibetani a firma Comparato. Game, set and match. Gli ultimi minuti sono pura accademia e il signor Cusumano risparmia al Rocca il recupero, Marsala batte Rocca di Capri Leone 6-0.

Per il Marsala è il sesto successo nelle ultime otto uscite e adesso la testa della classifica non è più un miraggio. Per il Rocca, una dura lezione di calcio che deve dare una scossa ad una squadra che nelle ultime settimane è parsa smarrita e senza mordente.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close