20120103_eufemia-netturbino-omicidio-lipari

Lipari: uccise pensionata, condannato a 30 anni

20120103_eufemia-netturbino-omicidio-lipari

Trent’anni di carcere sono stati inflitti dalla Corte d’Assise di Messina a Roberto Cannistrà, un operaio di 39 anni accusato di avere  ucciso la vigilia di Natale di due anni fa a coltellate, Eufemia Biviano, una pensionata di 62 anni rapinata nella sua casa a Quattropani, una frazione di Lipari. L’imputato doveva rispondere di omicidio volontario aggravato dalla rapina dei preziosi e dall’uso del  coltello con cui venne massacrata la donna. Decisiva per le indagini si è rivelata l’ispezione dei carabinieri del Ris che rilevò tracce di sangue sia della vittima che di Cannistrà sul lavabo. A inchiodare l’imputato è stato anche il ritrovamento della refurtiva, che l’assassino aveva tentato di rivendere in  un negozio di compro oro a Messina.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close