Bernadette-Grasso

Palermo: L’On. Grasso definisce la finanziaria “miope e poco coraggiosa”

Bernadette-Grasso
“Quella in esame non è, ad oggi, una legge finanziaria di sviluppo, capace di dare risposte alle reali esigenze del territorio e di favorire le categorie sociali e produttive. E’ una finanziaria miope e poco coraggiosa. Per gli enti locali, in questa prospettiva disastrosa, diviene fondamentale ripristinare il fondo per le autonomie locali, soprattutto se si considera che il fondo perequativo e’ agganciato al gettito dell’Irpef, non in grado di garantire sicuri trasferimenti di risorse, in particolare per i piccoli Comuni”. Ad affermarlo è il deputato regionale Bernardette Grasso, vicepresidente del gruppo Grande Sud-Pid Cantiere popolare all’Ars.

“La triste realtà – aggiunge la parlamentare- è che i Comuni si vedranno costretti alla soppressione di servizi essenziali per la comunità che amministrano. Il governo regionale, nei confronti delle amministrazioni comunali, continua a perseguire un disegno di sostanziale penalizzazione, incurante, allo stato, delle emergenze piu’ volte segnalate dai sindaci e delle proposte da questi avanzate. Spero che in corso di discussione, il governo intenda recepire la proposta da noi formulata di ripristino del fondo per gli Enti locali, al momento unica certezza per la loro sopravvivenza”.

“E’ inoltre fondamentale che il Governo- conclude l’onorevole Grasso- garantisca ai comuni che hanno avviato le procedure secondo la Legge, la stabilizzazione dei precari che per decenni hanno lavorato nella pubblica amministrazione, oltre che la dovuta attenzione per i forestali siciliani che possono rappresentare un baluardo anche per la prevenzione del dissesto idrogeologico del territorio”.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close