Cono Galipo

C. d’Orlando: altro fazzoletto imbevuto, questa volta per Cono Galipò

Cono Galipo
I carabinieri di stanza al centro di accoglienza di Lampedusa ricevono questa mattina dal postino una lettera indirizzata all’amministratore delegato di “Lapedusa accoglienza” Cono Galipò. Questa viene consegnata alla massima autorità presente nel centro attualmente, la vice direttrice. Stessa lettera, stesso fazzoletto imbevuto non si sa di cosa, stesse parole indirizzate qualche giorno fa a Federico Miragliotta, orlandino anche lui come Galipò.

La provenienza sembra anche la stessa della precedente lettera intimidatoria, perché di questo pare trattarsi, anche se non si conoscono i risultati delle analisi sul primo fazzoletto recapitato all’ex direttore del centro di accoglienza.

Cono Galipò, da noi contattato, non ha voluto rilasciare dichiarazioni “in quanto ci sono indagini in corso e non saprei proprio cosa pensare”. Ma in effetti pare chiaro come tutto sia riconducibile alla vicenda scoppiata prima delle festività natalizie dopo il video trasmesso da rai due.

“Ama il prossimo tuo”. Queste le poche parole possibili da leggere nelle missive inviate in questi giorni ma qualcosa in più potrà sapersi dopo l’esito delle analisi, soprattutto della sostanza con la quale sono stati imbevuti i due fazzoletti.

 

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close