sottile

S. Agata M.llo: Ciro Gallo nuovo presidente del Gac, non passa la candidatura di Sottile

sottile
Si è svolta oggi a Sant’Agata Militello un importante riunione dei sindaci dei comuni aderenti al Gac (Gruppo d’Azione Costiera) “Costa dei Nebrodi”, costituito nel Marzo 2012 dai comuni di Sant’Agata Militello, Capo d’Orlando, Brolo, Naso, Torrenova, Acquedolci, Caronia, Santo Stefano di Camastra, Reitano, Tusa e Motta d’Affermo, a motivare l’incontro: l’elezione del presidente dell’organismo. Sin dalla sua nascita, il Gac è privo della figura di presidente vero e proprio, essendo stato designato solo il rappresentante legale dell’associazione. Per quel ruolo, in origine, venne individuato l’allora sindaco santagatese, Bruno Mancuso, come sede, fino a questo momento, il Comune di Sant’Agata Militello, centro capofila. L’associazione è disciplinata dall’iniziativa comunitaria in materia di sviluppo rurale, e finalità statutarie del Gac sono: l’adesione alle opportunità offerte dall’asse 4 del fondo europeo per la pesca per l’ottenimento di finanziamenti riguardo al settore ittico ed alla filiera ad esso collegato, tra cui la valorizzazione enogastronomica ed il turismo. A far parte del Gac “Costa dei Nebrodi”, oltre alla parte pubblica costituita dai Comuni, anche la parte privata, rappresentata dalle cooperative del settore ittico, dagli operatori turistici e commerciali. Stamattina il Sindaco di Acquedolci, Ciro Gallo, e’ stato nominato presidente del GAC, sostenuto dai comuni di Capo d’Orlando e Tusa e dai privati, mentre non è passata la candidatura del sindaco Sottile. Sant’Agata Militello perde anche la sede operativa che si sposterà a Capo d’Orlando mentre quella di rappresentanza si stanzierà a Tusa.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close