negozio santagata

S. Agata M.llo: rogo in pieno centro, in fiamme l’intero negozio di oggettistica “Amour Blanc”

negozio santagata
Un corto circuito originatosi da uno dei fili delle illuminazioni natalizie, questa ad una prima analisi fatta dai Vigili del Fuoco del distaccamento di Patti, a provocare l’incendio che nella notte tra Sabato e Domenica ha mandato letteralmente in fumo il noto negozio di oggettistica “Amour Blanc” , in via Salvatore Di Giacomo, in pieno centro a Sant’Agata Militello. L’allarme scattato improvvisamente alle 2.30 della notte, ha messo in allarme tutto il vicinato, che temendo il verificarsi di un furto, si erano affacciati incuriositi. La proprietaria del negozio, una giovane santagatese che gestisce l’attività insieme alla sorella, dopo aver ricevuto il segnale d’allarme sul telefonino, ha avvisato la sorella ed il fratello i quali, solo dopo, l’apertura della saracinesca si sono accorti dell’immane incendio sviluppatosi all’intero locale.  I proprietari, cercando di non perdere tempo per salvare almeno una parte della merce presente in negozio, hanno chiamato immediatamente il 115, ma essendo il mezzo del distaccamento santagatese impegnato a Cesarò, hanno dovuto attendere l’arrivo della squadra di Patti, l’attesa è stata però fatale per il grazioso negozio . Tra cristalli che scoppiavano e porcellane letteralmente liquefatte i Vigili di Fuoco hanno impiegato oltre due ore per aver ragione dell’incendio, che ha ridotto in cenere  tutto il materiale presente al suo interno. La stima dei danni è lunghissima a cui vanno ad aggiungersi i danni strutturali provocati dal rogo persino  al locale che ospitava il negozio ed all’intero stabile, le tre famiglie che risiedono nei piani superiori del palazzo sono state, infatti, fatte evacuare per precauzione, in attesa della successiva verifica dei danni. Alle prime luci dell’alba le fiamme all’interno del negozio si sono quindi nuovamente alimentate ed è stato necessario un nuovo intervento, questa volta eseguito dai volontari di protezione civile con l’ausilio di un’autobotte del Comune. Sul luogo erano presenti anche il sindaco Carmelo Sottile ed il responsabile comunale di protezione civile che hanno coordinato l’intervento dei dipendenti e tenuto le comunicazioni con la SORIS regionale.

“Ho dato l’anima e il cuore nella mia attività- dichiara a caldo la proprietaria Serena Castano- combattendo contro tutti i vari ostacoli…inclusa la crisi che distrugge l’Italia!!! E poi basta un’attimo…e tutto è finito…guardi le fiamme che piano piano bruciano i tuoi sogni desideri e speranze….E sei impotente!!
Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Close