20131214_123625

C. d’Orlando: Orlandina Calcio pronta al Montalto, presentato Di Giovanni

20131214_123625

Tutto pronto in casa Orlandina Calcio per la partita di domani contro il Comprensorio Montalto Uffugo. La gara, valida per la sedicesima giornata del Girone I di Serie D, si disputerà al “Ciccino Micale” di Capo d’Orlando, con i paladini che dovranno fare a meno dell’infortunato Fascetto e, probabilmente, anche di Russo.

A presentare questa delicata sfida ci hanno pensato in conferenza stampa l’allenatore Peppe Raffaele e il neo acquisto dei biancazzurri, Salvatore Di Giovanni, oltre al DG Luigi Agnolin e alla vecchia gloria orlandina Franco Ipsaro Passione. In apertura, il direttore generale Agnolin ha voluto rendere noti i due nuovi appuntamenti fissi con la stampa per i paladini, che saranno sabato mattina alle ore 12:30 per il prepartita e martedì pomeriggio alle 14:30 per il post-gara.

Dopo, nel ruolo di moderatore, l’ex arbitro ha lasciato la parola al tecnico Raffaele, molto carico per l’incontro con i calabresi: «Contro il Montalto giocheremo per vincere. Ogni partita ha una storia a sé, dobbiamo cercare, però, di avere un approccio positivo alla partita, aggredendoli da subito. Dopo un inizio sfavillante, ultimamente stanno avendo qualche difficoltà, complice anche un calendario molto duro, ma sono una formazione temibile, soprattutto in attacco, dove hanno gente forte che ha fatto, e bene, questa categoria per tanti anni. La sfida sarà equilibrata, la classifica parla chiaro, vincerà chi commetterà meno errori. Abbiamo qualche assenza in difesa ma la coppia D’Angelo-Ignazzitto dà grandi sicurezze. Abbiamo preparato il match con cura, siamo pronti e rinfrancati dalle ultime tre uscite positive. In avanti non abbiamo avuto il tempo di studiare tutto ma Marasco, che ho già avuto alle mie dipendenze, è un giocatore intelligente e si è già integrato benissimo con Crinò e Frisenda».

I riflettori sono stati poi puntati sull’ultimo acquisto operato dalla società del presidente Romagnoli, il terzino destro Salvatore Di Giovanni. Ex Licata, classe 1994, Di Giovanni è parso molto convinto dei suoi mezzi: «Sono arrivato da pochissimo ma mi sono trovato subito alla grande con tutti. Sono un esterno basso di destra, amo molto spingere e sono venuto a Capo d’Orlando convinto da un progetto serio e da un club con delle ambizioni importanti. Ho già affrontato il Montalto quest’anno, dobbiamo stare attenti ai loro attaccanti ma possiamo far loro male con la nostra velocità».

In chiusura, l’ospite d’onore Franco Ipsaro Passione, leggenda paladina, ha speso parole d’elogio per il tipo di organizzazione societaria che l’Orlandina sta creando passo dopo passo con grande pazienza, oltre che lodare mister Raffaele per la sua professionalità sul rettangolo di gioco.

Che le parole siano di buon auspicio, dunque. Le conclusioni verranno tratte sul campo. La strada biancazzurra, comunque, adesso sembra più rosea e stabile che mai.

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close