megafono11

La tua opinione: “Rimpiangeremo l’ATO, cambiate i consulenti”

megafono11

Riceviamo e pubblichiamo di seguito “La tua opinione” dell’Ing. Sanseverino sul Piano d’Intervento dell’ARO a Capo d’Orlando. Il coordinatore del movimento di protesta ex ATO Me1 mette l’accento sulla disconoscenza degli esperti a supporto del Consiglio Comunale paladino riguardo direttive e linee guida per la redazione dei piani di intervento per l’organizzazione del servizio di raccolta differenziata, spazzamento, raccolta e trasporto sul territorio dell’ARO, temendo addirittura un peggioramento rispetto al recente, difficile passato.

Ricordiamo ai nostri lettori che tutti possono esprimere la “propria opinione” su 98zero.com, l’importante è attenersi al regolamento che trovate qui: http://www.98zero.com/la-tua-opinione.

“Giovedì 12 dicembre 2013 ho assistito ai lavori del Consiglio Comunale di Capo d’Orlando che doveva deliberare sulla ”Presa d’atto ed approvazione dello studio preliminare alla redazione del  Piano d’Intervento dell’ARO”, fiducioso che con la nuova struttura – che verrà gestita a livello comunale – non si ripetessero gli errori, gli sprechi ed i disastri della passata gestione con l’ATO ME1. 

Con la presente mi appello al sig. Sindaco, al sig. Presidente del Consiglio ed ai consiglieri comunali presenti durante la discussione e votazione del punto, i quali in maniera unanime hanno espresso la volontà di volere fornire alla collettività dei servizi efficaci ed ottimali per la gestione integrata dei rifiuti urbani, garantendo nel contempo la qualità della vita e dell’ambiente del nostro territorio nonché la sostenibilità dei relativi costi.

Ma … chi ha fornito ai consiglieri ed al Sindaco le delucidazioni ed i chiarimenti tecnici durante i lavori? …. 

Erano presenti in aula, a supporto del consiglio, ben due esperti che più volte ed in varie riprese, lasciandomi sbigottito ed esterefatto, hanno spiegato ai consiglieri che il piano d’intervento si limitava soltanto ai servizi di raccolta  ….. e che invece gli altri servizi quali spazzamento, trasporto dei rifiuti, CCR (Centri Comunali di raccolta),  non dovevano essere compresi in detto piano, mostrando pertanto di sconoscere del tutto sia la direttiva  n. 2/2013 del 23 maggio 2013 “gestione integrata rifiuti nelle ARO“ che le linee guida del 19 settembre 2013 per la “Redazione dei piani di intervento per l’organizzazione del servizio di raccolta differenziata, spazzamento, raccolta e trasporto sul territorio dell’A.R.O.

 God Save The Queen   “Dio salvi la Regina” avrebbero probabilmente esclamato un inglese, se presente!      

E dire che uno dei due esperti ha redatto lo stesso studio preliminare discusso ed approvato in Consiglio dalla maggioranza mentre l’altro sarà il tecnico che redigerà il piano d’intervento definitivo da tramettere al “Dipartimento Regionale dell’acqua e dei rifiuti” per la relativa approvazione e che inoltre redigerà il progetto esecutivo, con relativi costi, da mettere in gara per un periodo di almeno sette anni.

Non ci sono parole o commenti  …  in un’atmosfera a momenti  surreale   ai Consiglieri Comunali, al Presidente del Consiglio, al Sindaco, è stata raccontata  dai due esperti la favola sull’ARO di Natale 2013.

La verità che purtroppo sta venendo fuori è che, nonostante i proclami virtuali di abbassamento dei costi e delle tariffe,  l’ARO di Capo d’Orlando, con siffatte premesse, ci farà rimpiangere  – e di molto – l’ATO Me1.

Un atto d’orgoglio ed anche di responsabilità  …    Signori Consiglieri, Sig. Presidente, Sig. Sindaco:

Cambiate gli esperti … e tornate quanto prima possibile in Consiglio Comunale per approvare un vero Piano d’intervento che sia economicamente sostenibile da tutti gli utenti, soprattutto in questo periodo di gravi difficoltà in tutti i settori.

È il regalo migliore, per questo Natale 2013, che potete fare a  tutti quanti svolgono attività, servizi vari ed hanno investito nel nostro Comune, alle famiglie, ai nostri figli  …  ed alle future generazioni di questa comunità.

Grazie”.

Ing. S. Sansiverino (coordinatore movimento protesta ex ATO Me1)

Print Friendly

clean-service


mt-infissi


uniscuole

Articoli Correlati

Close